Umbertide: prosegue Spesa SOSpesa

294
 

Umbertide: prosegue Spesa SOSpesa. Senza sosta l’iniziativa dei lavoratori e dei soci Coop e dell’Associazione Gruppo Volontari di Umbertide

Prosegue l’impegno dei soci e dei lavoratori della Coop di Umbertide e dell’Associazione Gruppo Volontari Umbertide per la “Spesa SOSpesa”.
Che cos’è la “Spesa SOSpesa”?
È un’iniziativa di “Noi di COOP” attiva dal 2017 per contrastare la povertà alimentare. Una colletta alimentare permanente nei punti vendita Coop, che vuole essere un aiuto concreto e costante alle famiglie in difficoltà. Nel territorio di Umbertide, soci e lavoratori Coop portano avanti questa iniziativa in convenzione con la nostra Associazione Gruppo Volontari Umbertide, che si occupa della raccolta delle donazioni, dello stoccaggio e della distribuzione, in collaborazione anche con i Servizi Sociali del territorio.
Come si fa la “Spesa SOSpesa”?
Ogni persona può acquistare i prodotti da donare, indicati nel pannello informativo posto all’esterno del punto vendita, e lasciarli nella teca trasparente posta all’ingresso. I volontari addetti ritireranno costantemente le donazioni e procederanno con la consegna dei pacchi alimentari.
Cosa donare si può donare?
Si possono donare cibi in scatola, olio, pasta, riso, sale, zucchero, farina, biscotti, alimenti per l’infanzia, latte a lunga conservazione, conserve…
È possibile anche donare prodotti primari per l’igiene personale e dell’ambiente, vi chiediamo solo di farlo presente al punto d’ascolto, evitando di inserirli nella teca con gli alimenti.
Come si può richiedere un pacco?
Hai bisogno di un aiuto? Contatta direttamente l’Associazione Gruppo Volontari Umbertide al numero 3477321852 o tramite messaggio privato sui nostri canali social (Facebook e Instagram). Puoi anche rivolgerti ai Servizi Sociali del territorio.
SpesaSOSpesa” ed Emergenza COVID-19
In questo periodo ci appelliamo ancora di più a tutti i nostri concittadini e vi chiediamo di continuare a donare. Sono molte le persone e famiglie che si trovano in una situazione di disagio economico a causa dell’emergenza sanitaria in atto.