Umbertide: collaborazione vincente tra Comune e imprese del territorio

251

Umbertide: collaborazione vincente tra Comune e imprese del territorio. A beneficiarne è stata la palestra della scuola elementare ‘Giuseppe Di Vittorio’, che ora può contare su nuovi pannelli posti a protezione del tetto

Continua a dare i suoi frutti e dimostrarsi di fondamentale importanza la collaborazione tra Amministrazione Comunale e imprese umbertidesi. Questa volta a beneficiarne è stata la palestra della scuola elementare ‘Giuseppe Di Vittorio’, che ora può contare su nuovi pannelli posti a protezione del tetto. Nell’ottobre del 2017, una forte grandinata aveva danneggiato i lucernari della palestra. A causa di ciò l’acqua piovana puntualmente penetrava all’interno della struttura, finendo così sul pavimento della palestra, rendendolo impraticabile e pericoloso, sia per i bambini che ogni giorno la frequentavano, sia per gli atleti delle società che in questo luogo svolgevano la loro attività.

ATI, azienda di proprietà della famiglia Monsignori, è venuta a conoscenza della questione e ha manifestato la propria disponibilità a contribuire alla sua soluzione. Così, il presidente e la vicepresidente della seconda Commissione consiliare, Ivano Pino e Tania Turchi, dopo aver interpellato l’Ufficio tecnico comunale, coadiuvati dalla giunta hanno trovato il modo per risolvere il problema. Visto che il Comune di Umbertide dispone di manodopera specializzata e mezzi di sollevamento per il ripristino dei pannelli, bastava solo trovare il materiale, non facile da recuperare in tempi stretti. La ditta umbertidese si è mostrata interessata a dare un contributo determinante alla comunità e dopo aver reperito velocemente il materiale necessario, lo ha donato al Comune di Umbertide. A questo punto, in maniera rapida, nel novembre scorso gli operai comunali hanno provveduto al ripristino dei pannelli.

In segno di riconoscenza nei confronti di ATI, per l’impegno messo in campo e la sensibilità mostrata, il sindaco Luca Carizia e la giunta comunale, hanno deciso di omaggiare l’azienda con il conferimento di una targa ricordo, consegnata nelle mani di Nicola e Stefano Monsignori. “Il gesto della famiglia Monsignori – ha detto il primo cittadino – esprime un forte senso di appartenenza e una vicinanza esemplare ai bisogni della comunità e siamo certi che altri soggetti nel tempo sapranno dimostrarne altrettanta”. Alla cerimonia che si è tenuta in Municipio nel pomeriggio del 10 gennaio, oltre al sindaco Carizia e ai rappresentanti di ATI, hanno preso parte il presidente del Consiglio comunale, Marco Floridi, gli assessori Sara Pierucci, Pier Giacomo Tosti e Alessandro Villarini, i consiglieri comunali Tania Turchi e Ivano Pino.