Terni, nella tela il tuo volto per l’Europa

382

E’ entrata nel vivo la rassegna “Il volto d’Europa” che domani, martedì 21 febbraio, propone un appuntamento sostanzioso al caffè letterario della biblioteca comunale di Terni a partire dalle ore 16.30. Verrà presentata l’opera elaborata da un gruppo di studenti del liceo artistico O. Metelli di Terni attraverso il progetto dell’alternanza scuola-lavoro attivato in bct. A seguire prenderà corpo il reading performativo frutto del percorso laboratoriale “Leggo in tutte le lingue del mondo” condotto dal regista Massimo Manini per la Giornata internazionale della lingua madre che, in questa edizione, si concentra sul tema dell’identità europea.

“Nell’opera si cerca di definire – sostengono gli organizzatori- come se fosse possibile, un volto che rappresenti un’immagine fresca e allo stesso tempo simbolica del continente. Si indaga un’unione che non sia semplicemente economica ma che sia soprattutto culturale, storica e sociale. Un ‘unione di memorie, di lingue e di popoli che la compongono e che ora ne tracciano un’identità complessa che non semplicemente individuabile nelle tradizioni”.

Partendo dalla mitologia greca Europa, figlia di un re fenicio, sedotta dal dio Zeus che nelle sembianze di un toro la rapì portandola a Creta, attraverso l’opera viene tracciato un nuovo volto femminile che possa esprimere ciò che il mito stesso ha rappresentato: un movimento di civiltà da Oriente ad Occidente, uno spostamento. Sulla pagina facebook di Europe Direct Terni è stato anche lanciato un gioco che premierà coloro in grado di indovinare con alcuni gli indizi forniti, l’immagine realizzata nell’opera. Il volto d’Europa è una rassegna letteraria e di approfondimento multilingua sul tema dell’identità europea organizzata in collaborazione tra Europe Direct Terni, biblioteca comunale di Terni, AEDE di Terni, Dipartimento Scienze Politiche dell’Università di Perugia, associazione culturale Fiore Blu.