San Venanzo: il sindaco Marinelli vieta l’utilizzo dell’acqua per uso non potabile

598
Orvieto: guasto al tratto di rete idrica
 

E’ vietato fino al 15 settembre utilizzare l’acqua pubblica dalle 7,00 alle 22,00 di ogni giorno per irrigare gli orti, lavare automezzi, strade e cortili e per qualsiasi altro scopo diverso da quello potabile e di pubblica utilità. Lo ha stabilito il sindaco Marsilio Marinelli viste le alte temperature di questi giorni e il rischio che un eccessivo aumento dell’uso dell’acqua possa determinare carenze a svantaggio dell’intera popolazione locale.

“E’ consentito – chiarisce l’ordinanza del sindaco – riempire piscine per attività commerciale o associativa ma solo dopo aver concordato modalità e precauzione con il servizio idrico”.

“L’acqua – commenta il sindaco – è un bene primario e tutti dobbiamo fare uno sforzo per garantirne l’utilizzo collettivo soprattutto d‘estate e con queste alte temperature”.