Riduzione pesticidi, Peppucci: “Verdi e Socialisti responsabili di una sconfitta per l’ambiente”

607
   

“Verdi e Socialisti si fanno paladini di un ambiente pulito e sano ma votano contro l’ambiente nella riduzione dei pesticidi. Oltre la propaganda e le posizioni ultra ambientaliste, dovrebbero valere fatti concreti”.
Queste le parole dell’On. Francesca Peppucci (Forza Italia – Gruppo PPE) a seguito della votazione avvenuta nell’ultima sessione di Plenaria in Parlamento europeo a Strasburgo.

“Il Gruppo del PPE – prosegue Peppucci –  aveva espresso fin da subito le sue perplessità sul testo presentato dalla Commissione europea, che prevedeva obiettivi di riduzione di uso dei pesticidi troppo ambiziosi da raggiungere in poco tempo, tali da mettere a rischio la tenuta del sistema agricolo europeo.

Abbiamo presentato delle modifiche che sono state accettate dal Parlamento e che hanno reso il testo equilibrato e credibile. La sinistra però, ritenendolo poco ambizioso, ha votato contro, facendo venire meno la possibilità reale di riduzione all’uso dei pesticidi in un prossimo futuro.

Siamo orgogliosi come FI – Gruppo PPE di aver dimostrato da quale parte siamo: quella dell’ambiente, degli agricoltori e delle proposte ragionevoli.
Ma è paradossale che chi si fa paladino della tutela dell’ambiente, nel momento in cui può fare qualcosa decide di tirarsi indietro – termina Peppucci – Questo voto ne è la prova, oggi l’UE non ha un piano per la riduzione dei pesticidi a causa di una propaganda ultra ambientalista priva di fondamento. Una grave sconfitta per tutti, soprattutto per l’ambiente»