Regione: insediato il tavolo delle costruzioni e delle infrastrutture

121
 

Regione: insediato il tavolo delle costruzioni e delle infrastrutture. Melasecche: “Aperto al contributo di tutti per giungere a risultati concreti”

“Si è svolto il primo incontro richiesto dalle imprese e dai professionisti del settore per poter approfondire a livello strettamente tecnico tutte le possibili iniziative per fare in modo di rivitalizzare il settore che da troppo tempo subisce una crisi gravissima con la perdita di fatturato e di migliaia di posti di lavoro”.

È quanto afferma l’assessore regionale alle infrastrutture Enrico Melasecche.

“Snellimento delle procedure – ha illustrato l’assessore -, codice degli appalti, elenchi regionali di imprese e professionisti con cui velocizzare nella massima regolarità le gare e sensibilizzazione delle stazioni appaltanti per il loro utilizzo, modifiche normative da proporre al governo nazionale tramite il Progetto Itaca e la conferenza Stato-Regioni, cantieri in fase di apertura, questi gli argomenti trattati con generale soddisfazione di tutti i partecipanti. Per tutti gli ordini ed i collegi professionali erano presenti due soli rappresentanti, altrettanto sobria è stata la partecipazione per le associazioni di categoria in quanto l’unico e solo obiettivo è quello di favorire gli investimenti ed il rilancio del settore anche alla luce delle dichiarazioni del governo che intende far ripartire l’economia incrementando la realizzazione delle opere pubbliche. L’Umbria non può non farsi trovare pronta. Le esperienze precedenti, diverse nella organizzazione e nello spirito, sembra risalgano a molti anni fa ma esaurirono la loro funzione, tant’è che ormai da tempo le precedenti amministrazioni non le avevano più organizzate nè alcuno, a cominciare dai sindacati, le aveva più sollecitate. Chiunque ha idee da proporre, revisioni procedurali, snellimenti burocratici, miglioramenti funzionali, investimenti da favorire ha ed avrà il massimo dell’attenzione da parte di questo Assessorato ed è pertanto pregato di far pervenire tutto il materiale che ritiene di inviare, in forme snelle e schematiche, in modo che giuristi e tecnici lo esamineranno per valutare le eventuali iniziative da prendere alla luce della compatibilità con le normative nazionali e regionali. Unico obiettivo è quello di produrre risultati concreti nel più breve tempo possibile. Il tavolo tecnico è stato convocato in modo da non essere pletorico, chiedendo di partecipare di volta in volta a tutti coloro che, a seconda dei temi da trattare, hanno competenze specifiche su cui dare propri contributi professionali. Sono fiducioso – ha concluso l’assessore Melasecche – che l’iniziativa, unitamente alle moltissime altre cui la giunta sta con impegno lavorando, a cominciare dal forte rinnovamento dell’azione amministrativa, contribuirà a produrre quei risultati positivi che gli umbri ci hanno chiesto e che attendevano da tempo”.