“Quelli che il calcio” domenica scorsa al Ciac e alla Calamita Cosmica di Foligno

1566
 

Curiosità e fermento domenica scorsa al CIAC e alla “Calamita Cosmica” per la visita della troupe televisiva di “Quelli che il calcio”, la nota trasmissione televisiva di Rai 2 che ha effettuato il collegamento dai due poli del Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno. Durante la diretta il conduttore Nicola Savino si è collegato con il professore Francesco Bonami, critico d’arte e curatore di Arte Contemporanea di notorietà internazionale, che per conto della trasmissione cura una rubrica ironica di approfondimento culturale, per avere le sue impressioni circa l’opera del maestro Gino De Dominicis ” Calamita Cosmica” e, a seguire, del CIAC.
Malgrado, notoriamente, il critico non risparmi apprezzamenti poco lusinghieri nei confronti delle opere e degli artisti esaminati, domenica ha dovuto cedere il passo di fronte all’indiscutibile valore artistico e culturale dello “scheletrone”, definendo lo stesso una “bellissima opera d’arte, di unimportantissimo artista del XX secolo”; apprezzamenti anche per il suggestivo luogo che ospita l’imponente opera del misterioso Maestro De Dominicis, la settecentesca chiesa dell’Annunziata dell’architetto Carlo Murena.
Complimenti anche per il Centro Italiano Arte Contemporanea definito un museo” con spazi bellissimi e mostre bellissime”. Il critico ha poi voluto visitare a telecamere spente la mostra fotografica attualmente in corso al CIAC, “Flags of America”, che espone più di 150 opere dei principali maestri della Fotografia Mondiale, complimentandosi per la stessa e per lo spazio che la ospita. Lo stesso Nicola Savino, a chiusura del servizio, non ha potuto non sottolineare che la notoria cattiveria del critico si è “arrugginita” di fronte a tali grandi bellezze!