In Provincia di Perugia sono 350 le pattuglie dell’Arma dei Carabinieri

775

Sono state più di 350 le pattuglie dei carabinieri del comando provinciale di Perugia impegnate per la sicurezza tra Natale e Santo Stefano, con circa 700 militari. E dal 23 al 26 dicembre sono state 2 mila 941 le richieste d’intervento al 112. Numeri forniti dal comandante provinciale, colonnello Paolo Piccinelli, che ha tracciato un primo bilancio dei servizi svolti. “La gente – ha detto – ha fame e sete di sicurezza. Noi siamo impegnati per soddisfare le loro esigenze. Per questo i servizi sono stati intensificati per le festività natalizie”. Piccinelli ha parlato di “impegno straordinario da parte di tutte le forze di polizia nel controllo del territorio”. “Operazioni efficaci – ha aggiunto – che da parte dei carabinieri hanno portato al sequestro di ingenti quantità di droga”. Il comandante provinciale dell’Arma si è poi soffermato sulla situazione nelle aree colpite dal terremoto. “Lì stiamo – ha sottolineato – e lì rimarremo. Seguendo anche tutte le fasi relative alla ricostruzione”.