Provincia di Perugia: il sindaco di Assisi Stefania Proietti è il nuovo presidente con il 51,3%

254
 

“La Provincia deve ripartire con slancio ed entusiasmo”

È Stefania Proietti, sindaco di Assisi, con il 51,3 per cento dei voti, corrispondente a 393 voti assoluti e 48.661 voti ponderati, la nuova presidente della Provincia di Perugia, espressione del centrosinistra con la lista Provincia Unita.

Lo sfidante Stefano Zuccarini, sindaco di Foligno, si è fermato al 48,7 per cento, corrispondente a 312 voti assoluti equivalenti a 46.229 voti ponderati.

È la prima donna alla guida dell’amministrazione provinciale.

“Ringrazio tutta la squadra che ha creduto alla mia candidatura – sono le parole della neo eletta presidente –. Vorremmo rivedere una Provincia che riparte con questo slancio ed entusiasmo. Una Provincia intesa come Comune potenziato, un luogo dove sindaci, amministratori e consiglieri si sentano a casa e supportati. Un Ente che potenzi le loro capacità di amministratori”.

Le urne si sono chiuse alle ore 20, al Centro congressi Capitini, dove per tutta la giornata del 18 dicembre, sindaci e consiglieri comunali della provincia di Perugia si sono recati al voto per il rinnovo degli organi istituzionali dell’Ente. Degli 811 aventi diritto hanno votato 719 pari al 88,65%.

La composizione del Consiglio Provinciale è di parità con sei consiglieri di Provincia Libera e 6 di Provincia Unita.

Per Provincia Libera sono stati eletti: Filippo Schiattelli (56 voti assoluti e 8.418 ponderati); Jacopo Barbarito (56 voti assoluti e 6.562 ponderati); Nicola Alemanno (54 voti assoluti e 6.260 ponderati); Roberta Ricci (19 assoluti e 5.591 ponderati); Catia Degli Esposti (38 assoluti e 5.063 ponderati); Giovanni Dominici (36 assoluti e 4.757 ponderati).

Per Provincia Unita sono stati eletti Cristian Betti (66 voti assoluti e 6.708 ponderati); Moreno Landrini (53 voti assoluti e 6.433 ponderati); Erika Borghesi (11 assoluti e 6.300 ponderati); Letizia Michelini (54 voti assoluti e 5.955 ponderati); Francesco Zaccagni (22 assoluti e 4.818 ponderati); David Fantauzzi (18 assoluti e 4.581 ponderati).