Primo pacchetto turistico integrale ed integrato dell’Umbria

574
 

Il primo pacchetto turistico integrale e integrato dell’Umbria, ideato dai Borghi più Belli d’Italia e da Borghi Italia Tour Network (BITN), con cinque differenziate proposte di visita nel territorio regionale è integrale perché attraverso i cinque itinerari si tocca l’intera regione e ogni sua specificità, storica, artistica-architettonica, spirituale, paesaggistica, culturale ed enogastronomica. Ed è integrato perché non promuove solo i Borghi più belli della regione, ma mette in stretta correlazione la visita a questi ultimi con le città di maggiore attrazione del turismo umbro, come ad esempio Perugia, Assisi, Orvieto, Spoleto, Gubbio, Città di Castello, Todi, Narni e con luoghi di eccellenza come parchi, aree protette, zone archeologiche, monasteri.. Un numero importante di attività alberghiere ed extralberghiere, ristoranti ed enoteche, aziende agroalimentari e società di servizi turistici, inoltre, sono state contrattualizzate per garantire la migliore accoglienza ad un turismo nazionale ed internazionale.

Il prodotto è stato editato da Borghi Italia Tour Network, tour operator esclusivista del sistema Borghi, in collaborazione con il coordinatore regionale dei Borghi più belli d’Italia, Antonio Luna e i Sindaci dei 24 comuni umbri certificati, ovvero: Arrone, Acquasparta, Bevagna, Bettona, Borgo Sant’Antonio di Perugia, Castiglione del Lago, Corciano, Citerna, Deruta, Giove, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Montecastello di Vibio, Montefalco, Paciano, Panicale, Montone, Norcia, San Gemini, Spello, Torgiano, Trevi, Stroncone, Vallo di Nera.

Perugia, in qualità di Capitale Italiana della Cultura 2015, risulta capofila del progetto grazie alla presenza, tra i Borghi più Belli d’Italia, di Borgo Sant’Antonio che, dal 2014 è Borgo ospite. I comuni sopra i 15mila abitanti, infatti, non possono rientrare, per statuto, nel sistema Borghi, ma, al fine di valorizzare le piccole comunità di grandi città che altrimenti ne sarebbero escluse, si è pensato di ricorrere all’”ospitalità” temporanea all’interno del sistema stesso per due anni rinnovabili.

Sono stati scelti ben precisi criteri di individuazione delle eccellenze regionali che BITN ha, quindi, trasformato in veri e propri itinerari turistici, che uniscono storia, arte, spiritualità, paesaggio e natura, enogastronomia, eventi culturali per dare al visitatore emozioni uniche, rendendolo protagonista in prima persona. Questi i titoli dei cinque itinerari: “Roma e l’Umbria mistica: da Papa Francesco a San Francesco. Le Valli degli antichi Umbri”, che si dipana tra la Valnerina, la Valle Umbra e il Monte Subasio, i luoghi dell’Umbria Patrimonio dell’Umanità.; “Roma e Amor. Dalla città eterna all’eterna passione” sui luoghi di San Valentino, patrono degli innamorati, ma anche i siti storici e naturalistici del ternano. Terzo itinerario è “Roma e il Lago Trasimeno, ove si incontrano il re Tirreno e la ninfa Agilla. Le terre degli Etruschi”, nel quale rientra anche la visita a Prugia e a Borgo Sant’Antonio, quindi ”Roma e il suo fiume”, lungo la media Valle del Tevere e, infine, “Firenze e l’Umbria Nord. L’Alta Valle del Tevere”.

Il catalogo nazionale dei prodotti turistici sarà commercializzato in collaborazione con Gartour, tour operator leader in Italia e nel mondo e Smartbox Experience Ltd, attraverso il canale professionale dedicato ad agenzie e t.o. e direttamente all’utente finale. Inoltre, è stato presentato con il supporto di ENIT, in diverse iniziativa internazionali a New York, Mosca, Goteborg e Tokio e, naturalmente sarà ad EXPO 2015, dove i Borghi più Belli d’Italia e Borghi Italia Tour Network hanno un loro desk di rappresentanza durante l’intero evento.