Ponte San Giovanni: un’altra serata a sostegno dei residenti di Via Paris

366

Ponte San Giovanni: un’altra serata a sostegno dei residenti di Via Paris. Presenti l’Assessore comunale Numerini, il consigliere Mattioni e la Consulta dei Rioni e delle Associazioni. Un appuntamento conviviale per chiedere maggiore attenzione e sicurezza all’interno del parco condominiale

Continuano a chiedere attenzione i residenti di Via Paris a Ponte San Giovanni. Nella serata di mercoledì 11 settembre alcuni condomini, coordinati da Nadia Malfagia, hanno organizzato un’altra serata conviviale per discutere e affrontare i temi legati alla sicurezza del quartiere, vittima negli ultimi tempi di diversi episodi di criminalità. All’appuntamento, che è stato allietato da una gustosa cena preparata dai condomini, hanno partecipato l’Assessore all’Ambiente e alle Aree Verdi, Otello Numerini, il Consigliere Comunale, Lorenzo Mattioni, l’amministratore condominiale Bruno Manucci e diversi rappresentanti delle associazioni che fanno parte della Consulta dei Rioni e delle Associazioni di Ponte San Giovanni, con in testa il Presidente Gianfranco Mincigrucci.

I residenti hanno sollecitato i rappresentanti del Comune di Perugia nell’attuare quanto prima misure volte a garantire una maggiore sicurezza nella zona del parco, con una più frequente presenza delle forze dell’ordine e l’installazione di telecamere di videosorveglianza e nuovi punti luce. Investimenti che il Comune di Perugia sta valutando, compatibilmente con una situazione economica non così florida e per i quali conta di aggiornare i cittadini entro una quarantina di giorni. L’Assessore Numerini infatti ha dato appuntamento alla seconda metà di ottobre, per fare il punto della situazione.

“Ci teniamo a ringraziare a nome della Consulta – ha dichiarato il Presidente Gianfranco Mincigrucci – Nadia Malfagia e tutti i condomini coinvolti per il grande lavoro che stanno svolgendo, a tutela del loro quartiere ma in generale di Ponte San Giovanni. Noi come abbiamo dimostrato anche in questa occasione siamo molto vicini e disponibili a continuare a fornire il nostro contributo”.