Natele amico: al via la raccolta fondi di Avanti Tutta per il reparto oncologia di Perugia

263
   

E’ partita ufficialmente la campagna di solidarietà “Natale Amico” promossa dalla Fondazione Avanti Tutta, con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno del reparto di oncologia dell’ospedale di Perugia. Un’iniziativa che ha trovato il sostegno di tre pasticceri d’eccezione, Forno Pioppi, Sultano e Al Battibecco. I migliori prodotti dolciari (panettone e tozzetti) delle tre attività saranno acquistabili dal 3 dicembre al 6 gennaio (di seguito i punti vendita), con una novità dal grande valore umano ed affettivo e di indiscusso gusto: il ‘Dolce Leo’. Un dolce ideato dalla famiglia Pioppi e marchiato “Sultano”, che trova ispirazione nel pan dolce genovese, valorizzato con della frutta secca.

Il Natale Amico è stato presentato ufficialmente sabato 3 dicembre al “Sultano” a Colle Umberto alla presenza dell’assessore al Commercio del Comune di Perugia, Clara Pastorelli.

“Vorrei congratularmi con Avanti Tutta – ha sottolineato l’assessore – per questa ennesima iniziativa di solidarietà a favore dei malati oncologici. La fondazione continua a rappresentare per questa città un punto di riferimento fondamentale dal punto di vista sociale, con un occhio sempre attento alle esigenze di coloro che soffrono. Uno spirito che ha sempre contraddistinto l’opera di Leonardo Cenci, cui Perugia sarà legata per sempre, e che ora la sua famiglia sta portando avanti con la stessa passione ed impegno.

L’Amministrazione comunale continuerà a sostenere in ogni modo possibile Avanti Tutta consapevole di quanto sia determinante fare solidarietà in un periodo storico così complesso.

Sono certa che i cittadini comprenderanno l’importanza di Natale Amico e che, per l’effetto, sosterranno questa raccolta fondi, avendo peraltro l’occasione di gustare dei prodotti dolciari di altissima qualità”.

L’assessore Pastorelli ha infine voluto ringraziare sentitamente il Forno Pioppi, Sultano ed Al Battibecco per aver aderito all’iniziativa mettendosi in prima linea:

“Un segnale di attenzione nei confronti di chi ha davvero bisogno”.

“Ci siamo consultati all’interno della famiglia – ha dichiarato Andrea Pioppi – e abbiamo ridato vita ad un impasto di qualche anno fa con i condimenti tipici natalizi. Un impasto povero ma ricco allo stesso tempo, che sicuramente sarebbe piaciuto a Leo”.

Una nutrita offerta dolciaria quella del Natale Amico, che non trascura alcuni temi con cui la Fondazione ha ampliato le proprie finalità.

“Il Natale Amico – dichiara il Presidente Federico Cenci – è l’ennesima carezza e attenzione che rivolgiamo ai malati oncologici. Puntiamo su questa campagna solidaristica per sostenere l’acquisto di alcuni accessori utili al reparto di oncologia (armadietti e carrello medicinali) e per sostenere il servizio ‘OncoTaxi’. Allo stesso tempo vogliamo continuare a portare avanti dei messaggi importanti sul piano della sostenibilità sociale e ambientale e nel coinvolgimento dei giovani. Quest’ultimi saranno protagonisti nei giorni in cui terremo aperta la nostra sede in piazza Umbria Jazz a Perugia per consentire ai cittadini di acquistare i prodotti del Natale. Non solo giovani, ma anche associazioni, in una logica di condivisione sociale di un messaggio solidaristico. E poi c’è l’ambiente, che quest’anno abbiamo rispettato senza stampare volantini, ma affidandoci ad un semplice qr-code”.

Dove acquistare i prodotti del “Natale amico”:

-Sede di Avanti Tutta, piazza Umbria Jazz – Pian di Massiano (stazione Minimetrò), dal lunedì al venerdì 08:30 – 13:00 e martedì dalle 14,00 alle 17,30; domenica 4, sabato 10, domenica 11, sabato 17, domenica 18 dalle 15:00 alle 18:00

-casetta del volontariato insieme all’ingresso dell’Ospedale di Perugia 5-6-7 dicembre dalle 9,00 alle 17,00

-Quasar Village 17 e 18 dicembre dalle 9,00 alle 18,00

-Ristorante Al Battibecco in via Gramsci, 201, Corciano – Perugia (in orario ristorante);

-Il Forno di Pioppi in via G.B. Caporali, 11 – Mantignana – Perugia (in orario forno)

-Sultano in Strada Cenerente, Corciano – Perugia (in orario Bar).