Narni: la Compagnia di danza Egribianco presenta “Vivaldi & friends”

721
????????????????????????????????????
 

La Compagnia di danza Egribianco impegnata il 18 a Marsciano con Simply Dance, sabato 19 marzo, alle 21 porta in scena a Narni al Teatro Comunale Giuseppe Manini, un’altra creazione di successo con le coreografie di Raphael Bianco,VIVALDI&FRIENDSLo spettacolo che mette in luce la versatilità espressiva dei danzatori si compone di tre brani: Sestettoè un balletto divertente fondato sulla tecnica del balletto classico. Fra passi a due sulle punte e inseguimenti, Elisa Bertoli, MaelaBoltri, Vanessa Franke, Vincenzo Galano, Matteo Ravelli e Alessandro Romano danzano su la musica di Vivaldi, trasportandoci in un gioco divertente di corteggiamenti e spiritose schermaglie amorose. Beyond Water Bordersè una recente creazione di Raphael Bianco che ha riscosso grande successo nel Festival Abril en Danza in Spagna. Un mix sonoro raccoglie e assembla opere di grandi compositori dell’area mitteleuropea, su cui spicca il genio incontrastato di Mozart. Una sorta di “fiume sonoro” che come il Danubio attraversa aree geografiche che sono state teatro di disagio e laceranti conflitti, ma anche culla di progresso e avanzamento della civiltà per l’intera Europa. Beyond water borders è un inno divertito alla pace tra i popoli che trascende ogni confine e ogni limite etnico, alla ricerca di un’origine comune al di là di ogni eterogeneità, “navigando” sulle note di opere fondamentali per la cultura musicale recente e passata, per suggellare un cammino comune di popoli. I danzatori sono Elisa Bertoli, MaelaBoltri, Vanessa Franke, Vincenzo Criniti, Vincenzo Galano, Cristian Magurano, Matteo Ravelli. Infine su musiche di ArvoPärt, compositore estone di grande spiritualità, Da NobisPacemche ha per tema la ricerca di pace. Il balletto, con Elisa Bertoli, MaelaBoltri, Melissa Boltri, Vanessa Franke, Vincenzo Criniti, Vincenzo Galano, Cristian Magurano eMatteo Ravelli, evoca, come sembra suggerire la musica, il bisogno sempre crescente di rifugiarsi nel trascendente, che resta l’ultima speranza di salvezza di fronte ad un mondo disincantato e violento. Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita. E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.