La Guardia di Finanza scopre 115 lavori “in nero”

646
Denunciati in 58 per

Sono stati 115 i lavoratori completamente ‘in nero’ e 49 quelli ‘irregolari’ individuati, durante i controlli svolti dalla guardia di finanza di Perugia nei primi nove mesi del 2016 in varie tipologie di imprese: 40 i titolari denunciati.

Tra i casi accertati dalla Guardia di Finanza, quelli di un ristorante con sala da ballo che avrebbe impiegato contemporaneamente nove lavoratori in nero, un altro ristorante faceva lavorare in nero la metà dei dipendenti e un night club faceva lo stesso con due addetti a bar e vigilanza e 6 barman. Infine, un ristorante con attività di catering per eventi si avvaleva della collaborazione di 43 lavoratori senza alcun contratto di lavoro e di altri 33 con contratto irregolare. Individuati anche casi di sfruttamento dell’immigrazione clandestina: in un autolavaggio di Perugia lavorava un minorenne egiziano senza documenti d’identità.