Tra techno e puristi prende il via Umbria Jazz

642
Fonte foto: Ansa.it
 

E’ tutto pronto a Perugia per l’edizione 2017 di Umbria jazz. Che comincia domani con i Kraftwerk (la chiusura è prevista il 16 luglio). La storica band tedesca che inventò il techno pop presenta il suo spettacolo di Gesamtkunstwerk. Il programma dell’arena prosegue sabato con la star britannica Jamie Cullum e con una serata dedicata ai cantautori, da Luigi Tenco a Fabrizio De Andrè. Sul palco Giuliano Sangiorgi, Paolo Fresu, Gino Paoli, Gaetano Curreri, Danilo Rea, Mauro Ottolini. Da lunedì il cartellone vira decisamente verso il jazz con anche Wayne Shorter, Dee Dee Bridgewater, Enrico Rava e Tomasz Stanko, Fabrizio Bosso con Paolo Silvestri. Jazz per puristi al teatro Morlacchi con Fresu in duo con Uri Caine. Il programma dei concerti di mezzogiorno nella Galleria Nazionale dell’Umbria sono improntati ad atmosfere quasi da camera. Infine, musica gratuita tutto il giorno da due palchi del centro storico perugino e dalla marching band (i Funk Off).

Fonte: Ansa.it