Inaugurato il tradizionale presepe dell’Opera Don Guanella nell’atrio di Palazzo dei Priori

292
 

Inaugurato il tradizionale presepe dell’Opera Don Guanella nell’atrio di Palazzo dei Priori. Realizzato per farne dono alla città

E’ stato inaugurato questa mattina nell’Atrio di Palazzo dei Priori, alla presenza del Vice Sindaco Gianluca Tuteri, dell’assessore Clara Pastorelli, del Direttore dell’Opera Don Guanella, don Giovanni Amico, degli ospiti e degli educatori del Centro, il tradizionale presepe che i ragazzi, per l’ottavo anno consecutivo, hanno realizzato per farne dono alla città e che resterà visitabile all’ingresso del palazzo comunale, come ogni anno, fino all’Epifania.

Il presepe –come è stato spiegato dagli educatori- è stato realizzato nei mesi scorsi dagli stessi ospiti dell’istituto, nell’ambito dei laboratori occupazionali, con materiali di recupero ma anche con materiali e attrezzature nuove, con cui i ragazzi, grazie al supporto degli educatori professionisti che li assistono quotidianamente, si sono potuti confrontare. Il presepe ha richiesto circa due mesi di lavoro e ha coinvolto 12 ospiti, che hanno contribuito ciascuno secondo le proprie abilità cognitive.

“Vi ringrazio a nome della città per questo dono che ci fate –ha detto il Vice Sindaco Tuteri- ma soprattutto per l’allegria e la felicità che ci portate con la vostra presenza e i vostri canti. Spero che questa felicità sia contagiosa per chiunque vedrà il vostro presepe, che mi auguro abbia un pensiero e una preghiera per voi.”

Nel corso dell’inaugurazione i ragazzi, insieme agli educatori, si sono esibiti in un piccolo concerto di canti natalizi.

“Sono lavori semplici –hanno spiegato gli educatori- che a noi possono sembrare poca cosa, ma che, in realtà, per i nostri ragazzi sono impegnativi e importanti, perché attraverso questo presepe essi vogliono dire alla città che esistono.”