Il Museo del Tartufo Urbani entra in Museimpresa

273
Foto: unicaumbria.it
 

Il Museo del Tartufo Urbani entra in Museimpresa. Importante ingresso per la ditta di Scheggino

Il Museo del Tartufo Urbani (insieme a Il Museo del Pane di Vito Forte) ha fatto il suo ingresso nella rete nazionale di Museimpresa. Con questi due nuovi ingressi, l’Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa porta a 93 il numero dei suoi associati (8 nel 2019 e 2 appunto nei primi quattro mesi del 2020).

Il Museo del Tartufo Urbani si trova a Scheggino in provincia di Perugia e riporta il cognome dell’omonima famiglia di imprenditori, custodi attivi, lungo il corso di sei generazioni, dell’oro nero della Valnerina. La scelta dei locali museali non è stata casuale: si trova in quello che è stato il primo stabilimento Urbani, fondato da Paolo Urbani alla fine del XIX secondo nella propria abitazione. Attraverso il percorso museale, il visitatore viaggia in quasi 200 anni della storia Urbani tra ricerca, lavorazione, conservazione e diffusione del prezioso frutto nero della terra, dagli inizi dell’attività fino ad arrivare ai progressi compiuti nella lavorazione e nella commercializzazione del tartufo, tra i numerosi scatti in bianco e nero e oggetti d’epoca.