Il Comune di Terni presente in aula per l’omicidio Raggi

791
Rinnovo contratti per il pubblico impiego, l'assemblea di UIL

Anche il Comune di Terni ha chiesto di potersi costituire parte civile nel processo ad Amine Aassoul, il marocchino accusato dell’omicidio di David Raggi, avvenuto notte tra il 12 e il 13 marzo scorso a piazza dell’Olmo. Il giudizio abbreviato è previsto il 29 settembre davanti al gip.

“E’ un atto per il Comune – ha detto il vicesindaco Francesca Malafoglia – per esprimere la nostra vicinanza alla famiglia Raggi e perché il delitto rappresenta una ferita per tutta la comunità ternana”.