Gubbio, i dati della raccolta differenziati

536
Torgiano: rifiuti, al via la raccolta domiciliare dell'organico

I dati della raccolta differenziata, ad un anno da tutte le modifiche e le novità introdotte, sono stati resi noti questa mattina in conferenza stampa dall’assessore Alessia Tasso. « La raccolta differenziata è tornata a crescere dopo anni di stallo – ha dichiarato l’assessore Tasso – segno degli importanti investimenti messi in atto da questa amministrazione. L’ampliamento del servizio “porta a porta” a S. Agostino e a seguire nell’area est a partire dal 1° luglio e che ha interessato oltre 1300 utenze, la regolamentazione delle sagre ecologiche, una campagna di sensibilizzazione e la parte significativa dei controlli messi in atto dalla Polizia Municipale, hanno permesso di raggiungere risultati importanti. Nel mettere a confronto i dati del trimestre luglio, agosto e settembre di quest’anno con quelli del trimestre dell’anno precedente si evidenzia un aumento percentuale del 3,5% della raccolta differenziata che ha raggiunto il 53%. C’è stata anche una buona risposta nel servizio attivato per il ritiro dei pannolini e pannoloni, 89 le persone che ne hanno usufruito, così come un buon utilizzo è stato effettuato per il conferimento di rifiuti presso la stazione ecologica con un +25,6 tonnelate, per la carta + 9,3 tonnellate e un aumento molto significativo, + 20 tonnellate, per il vetro dove sono stati conferiti anche acciaio e alluminio. L’adesione di tutte le sagre al progetto ha prodotto un aumento dell’organico, per il mese di agosto di 29 tonnellate, mentre il dato medio mensile è di un calo di 30,8 tonnellate per ciò che riguarda l’RSU. La risposta appropriata al servizio si è avuta anche grazie ai controlli con atti sanzionatori messi in atto dalla Polizia Municipale, i risultati sono quasi triplicati, con 422 controlli effettuati, 44 verbali e 2.860,00 Euro di sanzioni a fronte dei 75 controlli, 15 verbali e 975,00 Euro dell’anno 2015. Il nostro obiettivo è quello di ampliare il servizio porta a porta coprendo tutta l’espansione cittadina, senza così provvedere all’aumento delle tariffe per il 2017. Proseguiremo altresì nella campagna di informazione, con la creazione di un sito internet sull’ambiente e l’attivazione di una app, e di sensibilizzazione con le scuole con l’attivazione di ulteriori progetti, inoltre partiremo con il progetto di riciclo incentivante RiCompattiamoci con l’installazione di due eco compattatori per la raccolta di rifiuti in plastica e, qualora fosse finanziato, l’apertura di un centro di riuso nei pressi della stazione ecologica. Questo risultato –conclude l’assessore Tasso -ci spinge ad andare avanti su questa strada anche per il fututo.»