Raccolta differenziata: Perugia da record

143

Raccolta differenziata: Perugia da record. La frazione organica ha una purezza del 98%. Bene anche l’indifferenziata

Gesenu ha diffuso un comunicato in cui si evidenzia che,

“grazie al nuovo servizio della Raccolta Differenziata previsto per la Città Compatta a Perugia, e attivato nel corso del 2018, è stato possibile ottenere un incredibile miglioramento della qualità della raccolta dei rifiuti organici. In particolare, dalle ultime analisi merceologiche effettuate dal dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell’Università di Perugia, è emersa una purezza della frazione organica dei rifiuti di circa il 98%. Questo eccellente risultato è stato possibile grazie alla riorganizzazione del servizio che prevede per l’intera Città Compatta il passaggio dalla raccolta stradale con contenitori accessibili a tutti, alla raccolta porta a porta domiciliare. In generale la percentuale di Raccolta Differenziata nelle zone della Città Compatta di Perugia, grazie alle novità introdotte dal nuovo servizio, ha raggiunto ottimi risultati arrivando a circa il 76% di raccolta, a fronte di una percentuale che si attestava al 35% con il vecchio sistema”.

Il vice sindaco ed assessore all’ambiente Urbano Barelli ha espresso soddisfazione per i dati citati da Gesenu

“nonché – evidenzia – perché si è raggiunto l’ulteriore obiettivo della sensibile riduzione del rifiuto indifferenziato che, su base annua, passa dalle 70mila tonnellate del 2012 alle 24mila di oggi. A ciò si aggiunge, altresì, un forte decremento della produzione totale di rifiuti che passa dalle 130mila tonnellate del 2012 alle 90 mila di oggi”.