“Farfalle e Dinosauri”: dal teatro di animazione pedagogica messaggi contro il bullismo

524

Al Teatro di Rebecca – Oasi di Sant’Antonio a Perugia è andata in scena la rappresentazione che ha visto protagonisti i bambini della Direzione Didattica Secondo Circolo di Perugia, coordinati dagli operatori di Asad e da Bulli Stop, per arginare una delle piaghe sociali più diffuse tra i giovani

 

Un messaggio chiaro contro il bullismo arriva attraverso il talento teatrale dei bambini. Nel pomeriggio di mercoledì 16 novembre, presso Teatro di Rebecca – Oasi di Sant’Antonio, è andato in scena lo spettacolo “Farfalle e Dinosauri” nell’ambito dell’azione TAP – Teatro di animazione Pedagogica con protagonisti i ragazzi della Direzione Didattica Secondo Circolo di Perugia. Un evento inserito nelle attività promosse dal progetto ParticipAction, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini in riferimento al fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con la Cooperativa Sociale Asad capofila.

Guidati dagli operatori di Asad, Mauro Lipari e Demetrio Catillo e coordinati dal Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop, i giovani attori hanno dimostrato tutte le loro qualità artistiche e inviato un messaggio importante per dire ‘basta’ ad una delle piaghe sociali più diffuse tra i ragazzi.

“E’ stata una bellissima iniziativa – dichiara la Presidente di Asad Liana Cicchi – che rappresenta il prodotto finale di un interessante laboratorio che è stato gestito alla perfezione dai nostri operatori Mauro Lipari e Demetrio Catillo, con la supervisione della Prof.ssa Pini. Il progetto PartecipAction ha la forza di mettere in rete diversi soggetti e di lavorare con attenzione e professionalità per arginare alcuni problemi che stanno condizionando l’adolescenza, primo fra tutti il bullismo”.

Allo spettacolo perugino ha preso parte anche la Prof.ssa Giovanni Pini, Presidente del Centro Nazionale Contro il Bullismo – Bulli Stop.

“Questi sono gli strumenti giusti per sensibilizzare i ragazzi – ha sottolineato la stessa Presidente  – portando in scena quelle che sono le loro passioni. Il Tap è una delle metodologie che funzionano di più per prevenire il bullismo e cyber bullismo. Quest’ultima è una piaga che a causa della pandemia e delle relative chiusure ha preso il sopravvento e in parte mitigato i primi buoni risultati ottenuti contro il bullismo. Confido nel lavoro degli insegnanti e dei genitori per migliorare la situazione”.

“I bambini sono un canale utilissimo e naturale – ammette l’operatore di Asad Mauro Lipari – per veicolare certi messaggi. E’ stato bello lavorare  con i bambini, vederli crescere ed entusiasmarsi per il teatro. Si sono divertiti e noi con loro”.