Distretto del Cibo Valnerina, c’è ancora tempo per aderire alla prima campagna soci

1811
   

Il presidente Bellini: occasione per avviare processo di sviluppo del territorio. Il termine per le adesioni è lunedì 5 giugno

Ottimo riscontro a Cascia e Campi per i due incontri di presentazione del Distretto del Cibo Valnerina, impegnato nella sua prima campagna di adesione soci. Il neonato Distretto risponde alla chiamata della Regione Umbria, che ha previsto la creazione dei Distretto del Cibo con la legge 205 del 2017 e il successivo D.G.R. del marzo 2020, proponendosi come nuovo punto di riferimento per lo sviluppo territoriale e la valorizzazione delle sue eccellenze agroalimentari e di tutta la filiera.

“I Distretti del Cibo – spiega Pietro Bellini, presidente del Distretto e del GAL Valle Umbra e Sibillini – sono un’occasione imprescindibile per avviare un processo di sviluppo volto alla salvaguardia del territorio, nelle sue bellezze ambientali e paesaggistiche, e, contemporaneamente, alla crescita delle attività produttive e turistiche. L’odierno scenario globalizzato, che inevitabilmente comporta un indebolimento dell’economia locale, ci obbliga a pensare a nuove strategie per la valorizzazione delle risorse. E proprio dal contesto territoriale si deve ripartire per dare la giusta rilevanza alle eccellenze agroalimentari e a tutto il mondo agricolo delle produzioni. Uniti abbiamo la possibilità di ottenere grandissimi risultati e di aprire porte che altrimenti resterebbero chiuse per un territorio come il nostro e, specialmente, per le aziende più piccole. Il Distretto del Cibo Valnerina offre un modo nuovo di pensare il futuro e la crescita per tutti noi, creando opportunità impensabili precedentemente”.

Il processo di creazione del Distretto del Cibo Valnerina è stato avviato da un Comitato promotore che ha definito anche il Piano Strategico sul quale si baserà la proposta di riconoscimento del Distretto da presentare in Regione nelle prossime settimane. Prima però si sta procedendo a un’ulteriore campagna di sensibilizzazione delle realtà territoriali, con incontri conoscitivi volti a favorire l’adesione dei soci, essenziali già in questa fase insieme al Comitato.

La prima campagna di adesioni termina lunedì 5 giugno. Per tutte le informazioni e per scaricare la modulistica visitare il sito: www.valleumbraesibillini.com