Disseminazione politica del progetto interreg clay

938

Evento a Bruxelles con la presidente Tesei, coordinato dall’assessore Fioroni

   

Si è tenuto oggi, mercoledì 12 ottobre, nella sede della Regione Umbria a Bruxelles, l’evento di disseminazione politica del progetto INTERREG Clay.

Il progetto Clay vede la Regione Umbria pilota, punta a migliorare l’attuazione delle politiche e dei programmi di sviluppo regionale, in particolare i programmi per gli investimenti per la crescita e il lavoro e dei programmi ITC, a sostegno delle PMI in tutte le fasi del loro ciclo di vita per sviluppare e conseguire crescita e partecipazione innovazione.

L’Assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni coordinatore dei lavori, ha espresso il suo entusiasmo per il progetto da sempre particolarmente apprezzato.

“Il progetto – ha dichiarato l’assessore – è andato ben oltre le aspettative. Il Clay prevede oggi anche una sperimentazione in cui la Regione stessa supporta le realtà locali nella definizione dei propri bisogni di innovazione e nella strutturazione dei rapporti con i dipartimenti dell’Università, più qualificati a soddisfare tali bisogni. Un settore considerabile patrimonio di questa regione va tutelato da competitor spesso sleali e quale arma migliore se non l’innovazione dei processi e dei materiali implementando anche le strategie di marketing! “

Era presente anche la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei che ha dichiarato:

“Questo progetto che vede capofila la nostra Regione, dimostra la fondamentale importanza del saper mettere a sistema le buone pratiche e costruire una rete di stakeholders impegnati nel soddisfacimento dei bisogni delle nostre aziende della ceramica. Un settore che nell’internazionalizzazione e nell’innovazione può trovare la via da percorrere per resistere e crescere in maniera strutturata. Il Clay è quindi un progetto di cui essere davvero orgogliosi!”