Da Spello ad Assisi passando per il “sentiero delle meraviglie”

778
 

Un percorso da Spello ad Assisi e viceversa che condurrà gli amanti del camminare lento lungo il “Sentiero delle Meraviglie”  fra archeologia, spiritualità, contesti paesaggistici, storici e naturalistici unici. Di questo si parlerà sabato 16 aprile a partire dalle ore 10 nella Sala dell’Editto del Palazzo Comunale durante il convegno dedicato alla valorizzazione dei sentieri del Monte Subasio e promosso dai Comuni di Spello ed Assisi in collaborazione con il Fai- Fondo per l’Ambiente Italiano e il CAI Foligno. L’iniziativa, che nasce da un’idea del coordinatore e ideatore del “Sentiero delle Meraviglie” Stefano Antinucci, punta a presentare quei luoghi che lungo il percorso si intendono segnalare per il censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che a partire da maggio a novembre chiede a tutti i cittadini di indicare i piccoli o i  grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare. Il convegno è infatti propedeutico alla costituzione del Comitato che raccoglierà le firme necessarie per partecipare al censimento. Dopo i saluti dei sindaci di Spello ed  Assisi Moreno Landrini e Antonio Lunghi, sono previsti gli interventi di Stefano Antinucci, di Chiara Serenelli coautrice del libro “La via lauretana. A piedi da Assisi a Loreto”, di Daniele Ranocchia accompagnatore escursionistico CAI, della guida escursionistica Katrin Dehne e di Claudio Fiorucci del Gruppo Fai Gubbio.