Confindustria Umbria: confermata Laura Tulli alla presidenza

705
 

L’imprenditrice Laura Tulli, classe 1980, amministratore di Tulli Acque Minerali è stata confermata per il prossimo biennio alla guida della Sezione Territoriale Spoleto-Valnerina di Confindustria Umbria. La conferma è arrivata dall’assemblea delle imprese associate, riunitasi nei giorni scorsi, che ha nominato anche il vice presidente, che sarà Michele Ginobri di Meccanotecnica Umbra di Campello sul Clitunno, e il Consiglio Direttivo. La Presidente Tulli ha rivolto un particolare ringraziamento alla collega Olga Urbani, vice presidente nel corso del primo mandato, che, a causa di impegni professionali, non potrà svolgere questo incarico anche per il secondo biennio ma che comunque sarà presente nel Consiglio Direttivo. “Considero un onore – ha detto Laura Tulli – poter continuare a lavorare per e insieme alle tante imprese che, storiche e più giovani, arricchiscono il nostro territorio. Sono tante le idee che vorremmo mettere in atto anche proponendoci come “territorio sperimentale”. Penso ad esempio all’idea di recuperare una intuizione di qualche anno fa, volta a fare dell’Umbria un «distretto culturale». Come imprenditori siamo un po’ silenti in merito al tema della valorizzazione della cultura, e penso che da Spoleto possa partire un’iniziativa in tale ambito, di respiro regionale. Vorremo inoltre dedicarci allo sviluppo di un altro tema che riguarda la trasformazione in chiave intelligente della manifattura. Potremmo pensare di sperimentare a Spoleto, coordinandoci con la Sezione di Terni, una serie di iniziative che avvicinino gli imprenditori alla frontiera di Industria 4.0, altrimenti detta «fabbrica intelligente». Anticipare i tempi, e avviare una vasta attività di sensibilizzazione, comunicazione, formazione imprenditoriale e capitale umano è il primo passo necessario”.