“Coincidenze treni tra folignate e orvietano: per due minuti i pendolari sono costretti ad attendere un’ora”

92
(Foto: tuttoggi.info)
 

“Coincidenze treni tra folignate e orvietano: per due minuti i pendolari sono costretti ad attendere un’ora”. La nota del consigliere regionale della Lega, Valerio Mancini

“È inaccettabile che i passeggeri, per due minuti, siano costretti ad attendere oltre un’ora la coincidenza che consente il collegamento ferroviario tra Foligno, Spoleto e Terni con l’Orvietano”.

Lo sostiene il consigliere regionale Valerio Mancini (Lega-presidente Seconda commissione) raccogliendo

“l’appello del Gruppo Lega di Spello per un coinvolgimento della Regione affinché solleciti Trenitalia a una modifica degli orari che non costerebbe nulla né per i contribuenti né per Trenitalia. Ad oggi, come risulta da orario ufficiale, Trenitalia offre la possibilità di raggiungere Orvieto solo con un cambio di circa un’ora a Orte. Il treno 4151 Ancona-Roma, con arrivo previsto a Orte alle 06.49, per soli due minuti non riesce a coincidere con il treno 4094 Roma-Firenze in partenza alle 06.47, costringendo i viaggiatori ad attendere fino alle 07.47 il treno successivo, ritardando l’arrivo a Orvieto di circa un’ora. Un disagio che potrebbe essere risolto se si riuscisse invece a garantire la coincidenza tra i treni 4151 e 4094, permettendo così ai cittadini che devono raggiungere Orvieto per motivi di lavoro, studio, salute o turistici, di arrivare in maniera agevole alle 07.20, orario cruciale per i molti pendolari. Trenitalia nella fascia pomeridiana ha previsto ottimi collegamenti per il tragitto di ritorno, che però a causa delle difficoltà riscontrate nel percorso di andata risultano ad oggi poco sfruttati. Questo disservizio, come mi è stato rappresentato, causa problemi a tanti cittadini umbri, per cui mi farò portavoce delle loro istanze presso l’assessorato regionale ai Trasporti così da portare, quanto prima, la questione sul tavolo di Trenitalia per trovare una soluzione efficace in tempi brevi”.