Castiglione “comune sensibile”

778

Nuove piante alla primaria “Anna Frank” e due tartarughe da Bologna

   

Sono giornate in cui si parla molto di ambiente a Castiglione del Lago. Dopo la pubblicazione degli ottimi dati sulla raccolta differenziata, che nel comune ha raggiunto nel 2022 la notevolissima percentuale del 72,87, registrando un incremento di oltre 5 punti percentuali rispetto al 2021 e di quasi 14 punti percentuali rispetto al periodo precedente all’introduzione del nuovo sistema di raccolta, entrato in vigore ad inizio 2021, sabato 11 marzo si è svolta a Bologna la cerimonia ufficiale del conferimento della doppia tartaruga di Plastic Free.


Castiglione del Lago è quindi fra i 69 comuni che hanno ottenuto nel 2023 l’importante riconoscimento al quale si erano candidati oltre 360 municipi italiani. In Umbria il Comune di Castiglione del Lago è l’unico ad aver ottenuto il riconoscimento di 2 tartarughe su 3, metro di valutazione che sta a indicare la virtuosità e sensibilità dell’ente. I pilastri su cui si basa il riconoscimento sono lotta contro gli abbandoni illeciti, gestione dei rifiuti urbani, sensibilizzazione del territorio, attività virtuose dell’ente e collaborazione con la Onlus Plastic Free.


La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 11 marzo a Bologna, nella splendida cornice di Palazzo Re Enzo. A rappresentare l’amministrazione comunale la vicesindaco Andrea Sacco, le consigliere comunali Gloria Persici e Sara Petruzzi accompagnate dalla referente locale di Plastic Free Monica Poggiani e da quella regionale Stella Blancardi.

«Sono tante le iniziative già svolte, in corso e programmate – spiega la referente castiglionese Monica Poggiani – che vanno in questa direzione; in alcuni casi si tratta di progetti ampi e importanti come, ad esempio, il “progetto scuola“: siamo già felici così ma, allo stesso tempo, abbiamo margini importanti di crescita. Castiglione del Lago è in buono stato di salute per ciò che riguarda l’ambiente cittadino ma continueremo a impegnarci perché diventi sempre più bella e più pulita, migliore per chi ci vive e per tutti coloro che ci vengono come ospiti. L’inquinamento da plastica è diventato il principale problema che affligge il pianeta. È tempo di ripensare i nostri stili di vita, limitando il più possibile l’uso di materiali plastici: uno sforzo che deve coinvolgere tutti. Questo importante riconoscimento dimostra l’impegno che il Comune sta mettendo ma siamo solo all’inizio di un percorso che può condurre a molti altri miglioramenti».


Altra bella e significativa iniziativa si è svolta ieri mattina presso la Scuola Primaria “Anna Frank” di Colonnetta di Sanfatucchio.
Aderendo al progetto nazionale “500 alberi per 500 scuole“, ideato e organizzato da Plastic Free insieme a BeLeafing e Sicit Group, nell’ottica di sensibilizzare gli alunni delle scuole ai temi ambientali, il Comune di Castiglione del Lago ha organizzato la piantumazione di 5 lecci e 1 carpino bianco alla presenza di alcune classi della scuola e degli insegnanti, supportati dagli operai della “squadra del verde” che da anni contribuisce a rendere più bello il territorio comunale. Erano presenti Monica Poggiani di Plastic Free e la vicesindaco di Castiglione Andrea Sacco.

«Coinvolgere i giovani del territorio attraverso l’ausilio delle scuole e portarli verso una maggiore consapevolezza del territorio dove vivono e una cura e sensibilizzazione dell’ambiente – ha dichiarato Andrea Sacco – è fra gli obiettivi che, come amministrazione, ci siamo posti nell’aderire alle iniziative promosse da Plastic Free. È bello vedere come i bambini abbiano immediatamente una grande consapevolezza del valore del territorio dove vivono. Un grazie va alla Dirigente Scolastica della “Franco Rasetti” Paola Ruscitti, alle insegnanti della Scuola Primaria di Colonnetta e a Monica Poggiani, referente di zona di Plastic Free per aver proposto e portato avanti questo progetto. Ringrazio l’Area Governo del Territorio e il cantiere comunale per la collaborazione».


Alcune notizie sul progetto “500 alberi per 500 scuole“. BeLeafing e SICIT Group, in collaborazione con l’associazione Plastic Free Odv Onlus organizzano il Progetto “500 alberi per 500 scuole”, una forte iniziativa di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali che cerca di mettere al centro l’importanza degli alberi tramite eventi di piantumazione presso gli Istituti Scolastici. Dal punto di vista operativo sarà dato tempo da metà novembre 2022 fino a febbraio 2023 ai vari circoli Plastic Free locali di organizzare l’iniziativa con conseguente realizzazione degli eventi presso le scuole. Ad ogni evento verranno donati uno o più alberi per una piantumazione simbolica da fare con studenti ed insegnanti.

Lo scopo del progetto è di donare 1 o più alberi per ogni scuola sensibilizzata che ne faccia richiesta, fino ad un massimo di 500 scuole partecipanti in tutta Italia. L’evento nelle scuole non avrà il solo scopo di mettere a dimora un albero, ma anche e soprattutto quello di sensibilizzare più studenti possibile sulle tematiche ambientali con una presentazione dedicata, trasformando gli Istituti Scolastici in ambienti Plastic Free: coinvolgere le varie classi, dalla scuola elementare a quella superiore, con programmi educativi e con azioni pratiche per percepire l’importanza del rispetto verso il Pianeta.
Dal 21 novembre 2022, inizio del progetto, sono stati sensibilizzati 1942 studenti in 23 istituti scolastici in 8 Regioni Italiane. Gli alberi richiesti finora sono più di 400 e appartengono in prevalenza alla flora autoctona regionale e quindi adatta alle condizioni climatiche e ambientali di ogni area geografica interessata.