Al percorso verde di Perugia arriva I Love Fish

314

Previsti 30 piatti di pesce, 20 incontri culturali e 28 showcooking, suddivisi in 2 palchi. Tutti i giorni live music e dj set. Ingresso libero dalle ore 11 in poi

   

 

Venti incontri culturali e 28 showcooking, suddivisi in 2 palchi, 30 piatti di pesce diversi e ogni sera spazio alla musica. È quanto propone la seconda edizione di “I Love Fish”, la manifestazione dedicata al pesce di lago, di fiume e di mare (con apertura degli stand a pranzo e a cena) in programma presso il percorso verde Leonardo Cenci di Pian di Massiano di Perugia da giovedì 6 a domenica 9 giugno prossimi. La kermesse, ad ingresso libero, è organizzata da Verso (associazione di promozione sociale) in collaborazione con Un/Lab e con il patrocinio del Comune di Perugia e dell’Unione dei Comuni del Trasimeno.

 

La prima giornata della manifestazione comincerà alle ore 11 con l’apertura degli stand enogastronomici ed entrerà nel vivo alle ore 19 con lo showcooking con i protagonisti della grande tavola di I love fish (palco 2) con “Il buono di ILF: la Vecchia Frittoria fish&chips”. Protagonisti gli arancini alla carbonara di Lago e la paella del Trasimeno. Seguirà “Di lago in lago: il Trasimeno incontra Bolsena” (ore 20, palco 1). Ne parleranno Ivo Bianconi, presidente della Cooperativa dei Pescatori Stella del Lago Trasimeno, e Imola Bellavita del Biodistretto del Lago di Bolsena. Alla stessa ora ci sarà “le Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria incontrano la ristorazione di mare e di lago: Strada del Sagrantino” (ore 20, palco 2). Incontro divulgativo con assaggio per raccontare la grande potenzialità della produzione enologica umbra, nell’abbinamento con la migliore ristorazione di pesce locale. Un piatto creato dai cuochi di I Love Fish verrà abbinato ad un vino della Strada del Sagrantino e ad un extravergine DOP della Strada dell’Olio dell’Umbria. A concludere gli incontri ci sarà la “Sagra di Badiola: la felicità si chiama frittella di baccalà!” (ore 21, palco 2). Sarà raccontata la storia della Sagra del Baccalà di Badiola e l’attaccamento della comunità al territorio. Sound Vibes (ore 21,30, palco 1) con il dj set marcato Universitario Perugino, con Loco e Pellix in consolle.

L’ANTEPRIMA AL QUASAR VILLAGE – Guanti, contenitori in plastica, giocattoli dismessi, cd, carta, tappi e tanto altro ancora. Sono pieni di colori e di allegria i lavori lavori realizzati da 20 scuole d’infanzia della provincia di Perugia nell’ambito del contest artistico “Ecco il mare che vogliamo”, volto a sensibilizzare i più piccoli sui temi della salvaguardia delle acque e sulle pratiche del riciclo e del riuso, esposti dal 29 maggio al 2 giugno nella galleria commerciale del Quasar Village. Le scuole che hanno partecipato sono state: Mantignana di Corciano, “B. Munari” di Castel del Piano, “XX Giugno” di Perugia, “Il Castello Rotondo” di Ripa, Pretola, “Fantabosco” di Ponte Felcino, Ramazzano, “Lucina” di San Mariano di Corciano, “La Villa dei Bambini” di Villa Pitignano, “Alessandro Manzoni” di Perugia, “Il Giardino di Bibi” di Perugia, “Via Chiusi” di Perugia, “A. Gabelli” di Perugia, “Villaggio Kennedy – Montessori”, Solfagnano, “Via Quieta”, “Montessori – Via Simpatica”, “J. Piaget” di Ponte Pattoli, “Il Piccolo Principe”, Sanfatucchio di Castiglione del Lago. La mostra ed il contest sono stati una preview della manifestazione. Oltre all’esposizione, che ha catalizzato l’attenzione dei clienti del centro commerciale, domenica 2 giugno si è tenuta in galleria anche una degustazione gratuita offerta dall’Osteria Tinca’nto, uno degli operatori food della kermesse. Un’iniziativa molto apprezzata, data anche l’affluenza continua che c’è stata allo stand.

TUTTI I PIATTI PROPOSTI DA I LOVE FISH – All’evento sarà presente la miglior ristorazione locale e le realtà gastronomiche che rappresentano il mondo della cucina di pesce con: Osteria Rosso di Sera a Zonzo (panino di trota in Carpione, panino con porchetta di lago e supplì al tegamaccio), La Locanda dei Pescatori del Trasimeno (trasimeno fish&chips e chicche della regina), Osteria Tinca’nto (gnocchi con sugo di tinca affumicata, frittura di persico e agoni e crostone burrata, persico marinato e cipolla rossa di cannara), La Vecchia Frittoria (fritto reale e paella del Trasimeno), Proloco Chioggia e Sottomarina (sarde in saore con bossolà, bigoli in salsa e cicchetto chioggiotto), Proloco Ars Badiola (insalata di baccalà con ceci e filetto di baccalà fritto), Proloco Villa Pitignano (cappellaccio di bufala e baccalà e baccalà alla perugina), Martana Ittica snc (coregone marinato, lattarino fritto e persico reale fritto), Marco Maurizi Ristorante Pescheria Montalto di Castro (frittura mista composta da calamari, gamberi, alici, baccalà e 2 diversi piatti di crudo composto da 3 tartare miste), Pizzeria Millematti (un’esperienza di gusto dove il centro è la bontà ma anche la sapienza di conoscere gli antichi grani italiani e i migliori prodotti della tradizione della pizza italiana), Dulcinea Gelateria (gelato e brioches con gelato).

GLI APPUNTAMENTI MUSICALI – Giovedì 6 giugno spazio al dj set marcato Universitario Perugino, con Loco e Pellix in consolle. Venerdì 7 si alterneranno sul palco due formazioni locali che stanno crescendo di anno in anno, calcando palchi di svariati festival ed eventi: Ventura (indie) e Falegnameria Marri (rock e folk). Sabato 8 sarà la volta di Faust-T & The Jam Session Band, una ricca live performance con più strumentisti guidata da uno degli storici dj di Perugia, Faust-T (musical host), accompagnato da Wilkinz (percussioni); Sax Men (voce e sax); Josuè (tastiere e sintetizzatori). L’ultimo giorno, domenica 9, si comincerà a ballare dalle ore 19 con Fab May Day, uno dei più noti dj di Perugia, che da 16 anni gestisce la sua serata “Friday I’m in Rock” e che, per I Love Fish presenterà “Ritmo Odissey”, un set dai ritmi disco, afro, e highlife. In consolle con Fab May Day dj Goobee. Per finire tutti sul palco per il brindisi ed il lancio della terza edizione di I Love Fish.

Per ulteriori informazioni: www.ilovefish.it