Acquasparta, a Palazzo Cesi “Le Nozze di Figaro”

301
Muore a 17 anni per fare un video: è lutto cittadino
   

 Si terrà domani, 29 agosto alle 21,00 a Palazzo Cesi di Acquasparta l’opera “Le Nozze di Figaro”, di Wolfgang Amadeus Mozart, progetto Speciale del  Ministero della Cultura Hybrid Opera. La produzione è dell’associazione Bel Canto, Opera network, Ensemble San Felice, in collaborazione con il Comune di Acquasparta e con quello di Massa Martana, oltre che con Toscana Classica.

La regia e il video sono di Carla Zanin, il direttore è Federico Bardazzi, la direzione artistica di Maria Gabriella Cianci e Paolo Bellocci, il direttore di produzione è Davide Longo. L’appuntamento di Acquasparta sarà preceduto da quello al teatro Consortium di Massa Martana, stasera, 28 agosto, sempre alle 21.00 e seguito da quello in Piazza Duomo a Firenze il 1 settembre, stesso orario.

Di seguito il comunicato dall’organizzazione: “L’opera è realizzata con il sistema Virtual Stage, l’innovativo metodo ideato da Carla Zanin, che vede nuove modalità blended, tra reale e virtuale, tra filologia e tecnologia, applicate all’allestimento operistico sia per la parte scenica e visiva, sia per quella audio e musicale. Un’esperienza unica e innovativa: Le Nozze di Figaro di Mozart ancora in scena grazie alla vincita del bando per i Progetti Speciali del Ministero della Cultura 2023 con Hybrid Opera. L’arte dell’opera si fonde con la tecnologia all’interno del Progetto Speciale Hybrid Opera, presentando la straordinaria rappresentazione de Le Nozze di Figaro, un’opportunità di immergersi in una dimensione moderna che coniuga il fascino intramontabile della musica di Mozart con le tecnologie digitali, creando così una sinergia tra tradizione e innovazione.

Carla Zanin è nota per l’innovativo metodo Virtual Stage, che ha creato un ponte tra il mondo reale e quello virtuale nell’ambito delle produzioni operistiche. Questa rappresentazione delle Nozze di Figaro è un esempio magistrale di come la filologia e la tecnologia possano fondersi in un’unica esperienza coinvolgente, sia a livello scenico che musicale. Il cast vocale di talenti italiani e internazionali darà vita a questa opera senza tempo, tratteggiando i personaggi con ineffabile brio e intrigante ironia e al contempo profonda drammaticità. L’Ensemble San Felice, supportato dalle più avanzate tecnologie audio con strumenti MIDI, offrirà un’esperienza sonora straordinaria, enfatizzando la bellezza e l’emozione della musica di Mozart”.