Ventuno giovani umbertidesi al servizio della città

160

In corso il progetto Lavori estivi 2022

È in corso il progetto Lavori estivi per ragazze e ragazzi 2022, promosso dall’Amministrazione Comunale di Umbertide tramite l’Informagiovani, in collaborazione con le Cooperative sociali Asad, Cassiopea e Il Nido dei Pettirossi.
I 21 ragazzi selezionati, tra i 16 e 20 anni, guidati dagli operatori della Cooperativa Asad, si occupano di ripulire le aree verdi cittadine, i parchi, la rinnovata Pineta e altri punti di ritrovo dei giovani, come piazza Michelangelo, già sede del Centro d’Aggregazione giovanile “La Piazzetta” e dell’Ufficio Informagiovani. Inoltre i ragazzi saranno impegnati nel riordino degli spazi dei Centri Estivi Comunali, nella progettazione di progetti ed attività de “La Piazzetta”.
Il progetto lavori estivi si propone come un’esperienza formativa che consenta ai ragazzi di avvicinarsi al mondo del lavoro in un contesto educativo e guidato ma equiparabile in tutto e per tutto ad una vera esperienza lavorativa: i ragazzi presentano una domanda di partecipazione e successivamente sostengono un colloquio di selezione ed una visita medica di idoneità. Ognuno di loro ha mansioni, orari e turni da rispettare e, al completamento delle ore assegnate (30 ore complessive), percepirà un rimborso spese pari a 150 euro. Lavorare in luoghi pubblici, patrimonio della collettività, ha l’obiettivo di stimolare i ragazzi ad una maggiore sensibilità e cura nei confronti dei beni comuni, in particolare in tutti quei luoghi quotidianamente frequentati dai giovani stessi, troppo spesso oggetto di atti di vandalismo e vilipendio.
Inoltre il lavoro di gruppo consente loro di relazionarsi con coetanei che hanno esperienze, interessi e caratteri diversi, insegnandogli l’importanza del confronto, della collaborazione e del rispetto dell’altro.
“Il lavoro dei ragazzi – affermano gli educatori – non si ferma alla semplice esecuzione dei compiti assegnati; riscontriamo in loro un occhio attento e critico all’attività: diverse sono già state le segnalazioni e i suggerimenti fatti dai ragazzi e riportati all’amministrazione, così come la richiesta di utensili e materiali più funzionali per alcune attività rispetto a quelli già in dotazione. Un riscontro positivo lo abbiamo anche dalla cittadinanza: chi incontra i ragazzi, riconoscibili grazie alla casacca fluo ‘Summer Crew’, li ringrazia, si ferma a parlare con loro e con noi operatori, talvolta anche indicandoci zone nuove da ripulire. Siamo positivi e speranzosi che insieme a loro e ai ragazzi di Umbertide possiamo creare qualcosa di più, che i lavori estivi siano il punto di partenza di una collaborazione e di una presa di posizione di un gruppo di giovani che vuole prendersi cura, insieme a noi operatori del sociale, della propria città e della propria adolescenza”.
Soddisfazione viene espressa dall’Assessorato comunale alle Politiche Sociali che pone l’accento su un progetto formativo come quello dei Lavori estivi, pronto a dare uno stimolo maggiore ai ragazzi del territorio che vogliono impegnarsi per la propria città per renderla migliore attraverso la cura dei suoi spazi. Un sentito ringraziamento da parte dell’Assessorato va agli educatori e agli operatori delle cooperative per la loro proficua collaborazione e soprattutto alle ragazze e ai ragazzi impegnati nel progetto, che stanno mostrando un grande senso di responsabilità e tanta volontà di mettersi al servizio per il territorio.