Unione consumatori, in Umbria inflazione all’1 per cento

368
Cortile di Francesco 2018:

Aumento annuo della spesa per una famiglia di 238 euro

   

L’Umbria è al sesto posto fra le regioni italiane in relazione all’aumento dei prezzi nel mese di aprile.

Lo riferisce l’Unione nazionale dei consumatori elaborando i dati Istat sui prezzi.
Nella regione il rincaro medio annuo per famiglia è stato pari a 238 euro, con una inflazione annua, sempre ad aprile pari all’1 per cento.
Prima dell’Umbria troviamo Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Campania.
Tra le città, è Venezia la città che ad aprile ha avuto l’aumento più alto dei prezzi (+1,9% a fronte del +0,8% medio) insieme a Siena mentre Aosta ha registrato una deflazione (prezzi -0,9%).
Perugia si colloca alla 27/a posizione, con un aumento dei prezzi ad aprile dell’1 per cento, ed un rincaro medio annuo per famiglia di 245 euro. Terni è 40/a, con una inflazione annua ad aprile dello 0,7 per cento e un rincaro annuo di 172 euro.