“Una gioia immensa il ritorno di Umbria Jazz e del Festival di Spoleto”

62

“Una gioia immensa il ritorno di Umbria Jazz e del Festival di Spoleto”. Lo afferma l’Assessore regionale Paola Agabiti in un’intervista all’ANSA

“Umbria jazz e il Festival di Spoleto sono tra i grandi eventi che caratterizzano la nostra regione. Il loro ritorno in questo 2021 ci dà una gioia immensa”.

È quanto dice all’ANSA l’assessore al Turismo della Regione Umbria, Paola Agabiti.

“Momenti come quelli che sanno regalare Uj e il Festival dei Due Mondi hanno un grande valore culturale. Ma sono anche appuntamenti di grande importanza per la promozione turistica della nostra terra, visto che richiamano da sempre migliaia di visitatori da ogni parte del mondo.aggiunge. Poter contare su questi eventi, seppur con capienze limitate nel rispetto delle norme anti Covid, è un grande segnale di ripartenza che fa ben sperare per il futuro dell’Umbria. La speranza è che a questi due grandi appuntamenti se ne possano aggiungere tutti gli altri che da sempre caratterizzano l’Umbria e ne fanno una meta ambita. Castelluccio di Norcia – prosegue, cambiando argomento -, soprattutto nei giorni della fioritura tra giugno e luglio, è uno dei luoghi più suggestivi ed emozionanti della nostra bella Umbria. A distanza di quattro anni e mezzo dal terremoto in Valnerina la ricostruzione pubblica e soprattutto privata è stata avviata, speriamo che possa procedere velocemente così da mettere in condizione gli operatori turistici del luogo di ricominciare a vivere e lavorare. La pandemia è andata ad aggravare pesantemente una situazione già molto complicata, ma sono certa che città come Norcia, Cascia e Preci hanno enormi potenzialità e sapranno, anche con il supporto della Regione, tornare ad essere le grandi protagoniste che sono sempre state nel panorama turistico umbro e direi nazionale”.