Trovato alla guida dopo aver fatto uso di crack

688

Un quarantenne è stato denunciato dalla polizia per essersi messo alla guida di un’auto dopo avere fumato crack (i vapori di combustione della cocaina): è successo ieri sera a Santa Maria degli Angeli, quando gli agenti del Reparto prevenzione crimine hanno notato che l’uomo, a bordo di una vettura ferma in un parcheggio, visti i poliziotti aveva messo in moto la macchina, tentando di allontanarsi. La pattuglia – riferisce stamani la questura – lo ha bloccato e controllato, trovando non soltanto l’occorrente per fumare crack, ma anche due dosi di cocaina. Il 40enne è stato quindi segnalato alla prefettura e denunciato alla procura della Repubblica per guida sotto l’effetto di stupefacenti. La sua patente è stata sospesa. (Fonte: Ansa.it)