Tesei: “Non vanifichiamo gli sforzi fatti”

406
 

Tesei: “Non vanifichiamo gli sforzi fatti”. L’appello della Governatrice dopo i casi di movida

Dopo le serate di movida a Perugia, Terni e Gubbio, la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei ha fatto un appello a tutti i cittadini, rivolgendosi in modo particolare ai giovani.

“Ho capito la voglia di riabbracciarsi e di stare insieme dei giovani ma bisogna fare in mondo che il sacrificio e anche la grande serietà dimostrata degli umbri non si vanifichino. Perché un ritorno indietro è una cosa assolutamente da scongiurare”

Intervenendo alla presentazione del progetto ‘Unipg pensa il post-covid. 30 idee per l’Umbria’, pensato per stimolare un dialogo su azioni partecipate per rilanciare l’Umbria colpita dall’emergenza coronavirus, la Governatrice ha poi sottolineato come

“dobbiamo avere a mente tutti una cosa sola, il bene della nostra comunità”.

Nel corso dello stesso intervento, la Presidente non si è limitata solamente a “redarguire” i giovani, ma ha anche sottolineato come questi ultimi

“rappresentino il nostro presente, la continuità con il passato e la base con cui costruire il futuro migliore. Chi si forma nell’Ateneo perugino e viene da fuori deve avere occasioni anche per rimanere. Questo ha come merito quello di mettere a disposizione territori e piccoli borghi. L’università che vive le città e i territori è una carta vincente specialmente oggi, un ulteriore stimolo per chi deve tornare in Umbria. Siamo pronti ad affrontare le sfide future anche grazie all’Università degli studi di Perugia, con una sinergia che deve continuare ed ampliarsi anche in settori lontani dalla ricerca”.