Terni: Enel sostiene la prima edizione del Tic Festival

344

Innovazione e sostenibilità per migliorare il mondo “un post alla volta”

   

Mancano ormai pochi giorni alla prima edizione del Terni Influencer & Creator Festival, l’evento che aspira a rendere Terni e l’Umbria un punto di riferimento nazionale per discutere e comprendere il mondo in cui tutti noi viviamo oggi.

Il TIC Festival è un evento organizzato da Umbria for the Future, associazione culturale attiva dal 2021 sul territorio umbro nel campo della promozione sociale, dell’innovazione e della sostenibilità ambientale. Tra i suoi componenti figurano professionisti affermati (umbri e non) nel mondo della cultura, della comunicazione, delle arti digitali e dello spettacolo. Grazie a questo progetto è riuscita ad attrarre volontari da tutta Italia, uniti dal desiderio di mettere la potenza comunicativa degli influencer e dei creator al servizio delle più grandi sfide della nostra società.

Main sponsor dell’evento è Enel, tra i leader globali nel settore delle rinnovabili e in primo piano per l’utilizzo del digitale a servizio della sostenibilità, dell’innovazione e dell’elettrificazione quale fattore abilitante di servizi per la decarbonizzazione e la transizione ecologica. A proposito di sviluppo sostenibile, nel territorio ternano Enel Green Power gestisce infrastrutture ed impianti idroelettrici di grande importanza sia per la produzione di energia da fonte rinnovabile sia per il loro valore storico e architettonico: gli invasi e le centrali idroelettriche sono ubicati nelle province di Terni, Perugia, Rieti e Macerata e fanno riferimento alla sede direzionale di Terni dell’area Hydro Appennino Centrale Enel Green Power. Complessivamente si tratta di un reticolo idrico di 19 centrali di produzione, 7 installazioni minori dedicate al recupero energetico dei deflussi ecologici, e 7 grandi dighe, esteso nei bacini idrografici dei fiumi Velino, Nera e Tevere.  Il Gruppo Enel, in collaborazione con le Istituzioni e con il tessuto associativo dei territori, dedica un’attenzione particolare al turismo sostenibile, alla digitalizzazione dei servizi e alle iniziative di valorizzazione delle aree in cui gli impianti sono inseriti.

Ieri si è tenuta la conferenza stampa per il lancio ufficiale dell’evento presso presso la Sala Candelori della Fondazione CARIT di Terni. Sono intervenuti: Luigi Carlini, Presidente Fondazione CARIT; Leonardo Latini, Sindaco di Terni; Laura Pernazza, Presidente Provincia di Terni; Antonella Tiranti, Dirigente Regionale Turismo; Sergio Repetto, Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria; Filomena Zamboli, Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Terni; Cristina Di Torrice, Responsabile Affari Istituzionali Enel Centro Italia Simone Scoppetta, Presidente Associazione Umbria for the Future e Diego Ceccobelli, Portavoce TIC Festival.

Durante la conferenza è stata ribadita l’importanza che questo progetto riveste all’interno del tessuto economico, culturale e sociale Umbro. L’evento è infatti da considerarsi come un “seme” dal quale far sbocciare non solo un evento in grado di attrarre turisti sul territorio nei giorni dello stesso, ma anche e soprattutto di garantire alla città di Terni, e a tutta la regione, un nuovo e rilevante motore di sviluppo. Tutti i presenti hanno sottolineato l’importanza strategica che riveste il progetto per far emergere Terni, e l’Umbria tutta, nel panorama nazionale e perché no anche internazionale.

OSPITI DELL’EVENTO
Moltissimi gli ospiti confermati che animeranno la tre giorni Ternana. Tra questi, solo per citarne qualcuno, interverranno al Festival: Lorenzo Barone, giovane umbro, nonché famoso cicloviaggiatore che ha vissuto gli ultimi sette anni della sua vita effettuando viaggi estremi sempre in compagnia della sua bicicletta. In occasione del Festival Lorenzo racconterà in anteprima il suo ultimo viaggio in Islanda; Giorgione (all’anagrafe Giorgio Barchiesi), carismatico chef di Gambero Rosso, noto per la sua trasmissione “Orto e Cucina” e vera e propria star del web con quasi 800.000 follower su Facebook e 300.000 su Instagram. Giorgione è diventato famoso grazie alla sua cucina rustica, genuina e casalinga; Don Roberto Fiscer, giovane sacerdote, con un passato da dj, che utilizza le piattaforme social con l’obiettivo di avvicinare la Chiesa ai giovani; Davide Grasselli, in arte Grax, amatissimo dal giovane pubblico dei videogiocatori; Ruben Bondì, il celebre cuoco dei balconi romani; Vincenzo Schettini, professore di fisica e autore del libro “La Fisica che ci piace“; Carolina Benvenga, attrice, conduttrice televisiva e cantautrice, nonché celebre volto di Rai Yoyo; Chef Max Mariola, vera e propria star del web nonché noto volto di Gambero Rosso Channel; Andrea Moccia, divulgatore scientifico e fondatore di Geopop; Giò Sada cantautore, musicista e vincitore della nona edizione del talent show X Factor.

Direttamente da Mare Fuori arriveranno poi Serena Codato (in arte Gemma Doria) e Francesco Panarella (in arte Luigi Di Meo, soprannominato Cucciolo). I due attori si inseriscono  all’interno di alcune tra le tematiche sensibili che il festival intende trattare, come quello della violenza sulle donne e della lotta contro ogni forma di discriminazione, anche sotto la sfera dell’orientamento sessuale. Nella serie TV, infatti, Gemma è vittima di violenze fisiche e psicologiche da parte del suo partner, mentre Cucciolo è segretamente omosessuale.

 

STRUTTURA DELL’EVENTO
Un ricco programma suddiviso in sette categorie: “TIC Talk“: uno spazio dove confrontarsi sui diversi cambiamenti portati dall’avvento dei Social Network; “TIC Music“: un palco dedicato alla musica dal vivo, sul quale si alterneranno cantanti e musicisti che hanno trovato nei social un luogo ideale dove condividere con il pubblico la propria musica; “TIC Book” un’area dedicata alla presentazione di nuovi libri, durante la quale scopriremo il ruolo importante che anche i social stanno ricoprendo nell’avvicinare di nuovo i giovani alla lettura; “TIC School“: un progetto nato in collaborazione con gli istituti scolastici locali; “TIC Art“: uno spazio che ospiterà iniziative dedicate al mondo dell’arte e, in particolare, a quello della street art, con tanto di esibizioni live; “TIC Game“: una galassia interamente dedicata agli appassionati, con sessioni live di gioco e incontri con i gamer italiani più seguiti; “TIC Stories“: spazio interattivo nel quale creator ed influencer condivideranno le proprie esperienze e storie di vita con l’intento di ispirare la collettività e rispondere alle tante curiosità del pubblico.

LOCATION DELL’EVENTO

Il TIC Festival animerà il centro della città, mappando alcuni dei luoghi più significativi di Terni: dal Teatro Secci al Cinema Politeama, dal Caffè Letterario della Biblioteca Comunale di Terni al PalaSì, dal FAT Art Club al Bloom, includendo anche alcuni degli istituti superiori della città

MODALITA’ INGRESSO PER IL PUBBLICO
Tutti gli eventi saranno totalmente gratuiti e senza necessità di prenotazione, fatta eccezione per l’evento con i due protagonisti di Mare Fuori, previsto per domenica 16 aprile 2023 ore 17:30 al Teatro Secci, il quale sarà gratuito ma con necessità di prenotazione tramite sito

RINGRAZIAMENTI
Un ringraziamento speciale va a chi ha creduto sin dall’inizio nel progetto e reso possibile questa prima edizione, ovvero la Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni. Grazie anche al patrocinio e supporto del Comune di Terni, della Regione Umbria, della Provincia di Terni, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Umbria e dell’Ordine degli Psicologi della Regione Umbria. Main Sponsor dell’evento sarà Enel.

CANALI UFFICIALI TIC FESTIVAL
Per essere aggiornati in tempo reale sul programma e tutte le iniziative della manifestazione vi invitiamo a visitare:

In allegato programma del Festival e foto presentazione.