Squarta: “Occorre tutelare anche il diritto alla sopravvivenza”

102
(Foto: umbria24.it)
 

Squarta: “Occorre tutelare anche il diritto alla sopravvivenza”. L’intervento del Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria

“Dopo mesi di emergenza non è più accettabile il solo richiamo alla responsabilità, va anche detto con quali strumenti si intende salvare l’economia dal baratro in cui sta lentamente cadendo”.

Lo sottolinea il presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Marco Squarta, FdI.

“Accanto al diritto alla salute – aggiunge – c’è anche quello alla sopravvivenza, al lavoro, ad una vita dignitosa. Se con una mano si impongono sacrifici, con l’altra il Governo deve dire a imprenditori, commercianti, artigiani, partite Iva come potranno continuare a sostenersi.
La potenza di fuoco annunciata da Conte mesi fa – afferma ancora Squarta su Facebook – non mi pare di averla vista. Intere categorie lasciate in completa agonia, settori produttivi che stentano a ripartire, cittadini pesantemente in difficoltà soprattutto in seguito alla riapertura delle scuole e al diffondersi del contagio tra bambini e ragazzi, politica dei bonus totalmente inefficace e migliaia di giovani a spasso, vittime di lavori stagionali mai attivati. E intanto tra domani e dopodomani arriva l’ennesimo Dpcm. Iniziavo a sentirne la mancanza. Annunciati divieti e restrizioni. Per carità la tutela sanitaria prima di tutto ci mancherebbe. Ma all’appello, ormai da mesi, continuano a mancare le misure di sostegno, vere e non millantate, per sostenere le attività che inevitabilmente risentiranno delle nuove regole”.