Spello: concorso “Finestre, Balconi e Vicoli fioriti”

528

63 concorrenti in gara per l’ambito premio di miglior allestimento floreale

   

 

Grande attesa per la premiazione del Concorso “Finestre, Balconi e Vicoli Fioriti” promosso dalla Pro Loco Spello in collaborazione con il Comune, l’Associazione Le Infiorate di Spello e con il supporto del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali e del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia, l’Associazione I Borghi più Belli d’Italia e del Cine Foto Amatori Hispellum. Domani, giovedì 18 agosto alle ore 21.15 nel sagrato della Chiesa di Santa Maria Maggiore saranno svelati i vincitori della diciottesima edizione che quest’anno tra i 63 concorrenti aggiudicherà ben 19 riconoscimenti: ai primi 5 allestimenti, uno agli esercizi commerciali e 3 speciali ai cittadini per il lavoro e l’impegno che dedicano al loro allestimento fiorito. Un appuntamento atteso, a cui parteciperà anche il Coro dell’Associazione musicale Properzio Aps con il direttore Mauro Presazzi,  che ogni anno consacra il legame della Città di Spello con i Fiori, come parte integrante della manifestazione Le Infiorate di Spello e valorizza i caratteristici vicoli fioriti e i cittadini che ne sono protagonisti. Un’opposita giuria di esperti, ha valutato gli allestimenti in base a molteplici criteri come la combinazione dei colori dei fiori, la sana e rigogliosa crescita degli stessi per tutto il periodo del concorso, l’uso di vasi adeguati ai vegetali e al contesto (vasi in terracotta), l’originalità delle decorazioni floreali con l’utilizzo di specie autoctone (del nostro territorio) e/o specie aromatiche, valorizzazione di strutture edilizie ed architettoniche tipiche e  fruibilità per i residenti e per i turisti. Gli allestimenti in concorso da maggio ad agosto, sono riconoscibili grazie a cartelli numerati esposti in modo visibile sui vicoli, sui balconi, sui davanzali e sulle altre strutture che aderiscono alla competizione. Da questa edizione è nata la collaborazione con i Borghi più Belli d’Italia con la partecipazione del presidente Alessandro Domiziani come componente della giuria.