Sostenibilità: ancora un riconoscimento per la Garofoli spa

227

Nuovamente premiata tra i migliori fornitori al “Leonardo Supplier Award 2022”

   

Per la seconda volta consecutiva, l’azienda di Terni Garofoli spa, specializzata nella progettazione, nella realizzazione e nell’assemblaggio di soluzioni tecnologiche per i settori dell’aerospazio, delle telecomunicazioni e della difesa, ha ricevuto il Leonardo Supplier Award 2022 nella categoria Sustainability per l’impegno e i risultati ottenuti nella tutela dell’ambiente, nello sviluppo economico, nella salute e sicurezza sul lavoro e nella valorizzazione delle persone.

Il Supplier Award è il premio istituito, nell’ambito del programma LEAP (Leonardo Empowering Advanced Partnership), da Leonardo, affermato gruppo italiano che opera nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza, per valorizzare i fornitori chiave che si sono distinti per l’impegno verso l’eccellenza, lo spirito di collaborazione e i risultati raggiunti.

La premiazione si è svolta nei giorni scorsi a Roma alla presenza di circa cento tra i principali fornitori italiani di Leonardo.

Venti i premi assegnati a sedici fornitori in quattro diverse categorie di merito: Operational Excellence, Service Excellence, Sustainability e Vision for Growth.

A ritirare il premio è stato l’amministratore delegato dell’azienda Paolo Garofoli.

“Apprezziamo molto il valore di questo riconoscimento – hanno detto gli amministratori delegati Filippo e Paolo Garofoli – perché conferma la nostra affidabilità e il nostro impegno verso una crescita sostenibile in termini ambientali, sociali ed economici. La collaborazione con Leonardo rappresenta per tutte le aziende che, come noi, fanno parte della catena di fornitura, un continuo stimolo a investire nell’innovazione dei propri prodotti attraverso lo sviluppo di soluzioni in grado di soddisfare i più elevati standard qualitativi, condizione necessaria per continuare a crescere in un mercato globale molto competitivo e in continua e rapida evoluzione”.

Alla fine del 2022 Garofoli ha presentato il suo primo Bilancio di sostenibilità, redatto in conformità ai più recenti e diffusi standard di rendicontazione non finanziaria definiti dal Global Reporting Initiative, per rendere trasparente il proprio impegno in termini di salvaguardia del patrimonio ambientale e delle risorse naturali.

PROFILO AZIENDALE

Garofoli spa nasce nel 1946 con il nome “Garofoli Eraldo Costruzioni Meccanichecome officina meccanica. Trent’anni dopo, esattamente nel 1977, l’officina si trasforma in società di capitali e acquisisce il nome attuale di Garofoli spa.

Tra gli anni Settanta e Ottanta la società si specializza nella lavorazione di componenti destinati all’industria nucleare, ottiene la certificazione ASME (“American Society of Mechanical Engineers”) e si afferma nel mercato nazionale italiano come importante interlocutore dei maggiori enti e aziende del settore.

Nel 1989 il Ministero della Difesa Italiano rilascia a Garofoli la prima certificazione AQAP 110 (“Allied Quality Assurance Publication”), oggi AQAP 2110, per la progettazione e la realizzazione di forniture destinate al mercato militare come gli shelter, i supporti per telecomunicazioni, particolari meccanici, strumenti di precisione e impianti di condizionamento.

Lo stesso anno la Società è impegnata nella realizzazione di diverse produzioni per il programma europeo Ariane 5, relativo alla progettazione e realizzazione di razzi vettori per uso spaziale.

Nel 1992 Garofoli progetta, realizza e qualifica il primo shelter per apparati elettronici e pochi anni dopo, nel 1995, ottiene la certificazione ISO 9001 – gestione della qualità.

Nel 1999 viene fondata la B.U. “AG-Inox” al fine di costituire un nuovo polo di verticalizzazione dell’acciaio inossidabile di rilevanza nella siderurgia nazionale ed internazionale.

Cinque anni dopo, nel 2004, nasce in Spagna “Garofoli Iberica” con l’obiettivo di rafforzare e consolidare la presenza del Gruppo nel mercato spagnolo.

In seguito, nel 2006 Garofoli riceve la certificazione ISO 14001 per il sistema di gestione ambientale.

Nel 2011 ottiene la certificazione OHSAS 18001 per il sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori e nel 2012 la UNI EN 9100, specifica per il settore della difesa e dell’aerospazio.