Sono madre e figli le vittime dell’incidente sull’A1

476
Incidente su Autosole con tre morti

Sono madre e due figli le vittime dell’incidente avvenuto nel pomeriggio del primo luglio sull’Autosole vicino a Orvieto in seguito al quale l’auto sulla quale viaggiavano si è incendiata. Si tratta di Anna Di Cesare, 48 anni, Matteo e Samuele Travaglini, 20 e 13 anni, tutti di Ariccia. Lo si è appreso dalla polizia stradale che ha completato in nottata le operazioni di identificazione. Dagli accertamenti è emerso che i tre andavano in Toscana per impegni di lavoro. Giunti nei pressi di Orvieto, la loro Fiat Punto, a benzina, è stata tamponata da un camion cisterna carico di ossigeno. Forse dopo che l’auto ha rallentato sulla corsia di marcia. In seguito all’urto con il mezzo pesante la vettura ha comunque urtato il guard-rail di sinistra, girandosi poi su se stessa e prendendo fuoco. Ancora da chiarire cosa abbia innescato il rogo. La Punto è stata rapidamente avvolta dalle fiamme, non dando scampo a madre e figli nonostante il rapido intervento di vigili del fuoco e polizia stradale. (Fonte: Ansa.it)