Risparmio energetico cresce e contribuisce al rilancio di Taverne di Corciano

1402

L’azienda conta 17 impiegati, di cui 3 di nuova assunzione, ed è presente nel territorio da 26 anni – Inaugurato un nuovo showroom interattivo, luogo di incontro per clienti e professionisti

   

“È una gioia doppia perché una realtà già insediata nel nostro territorio cresce e lo fa restando a Corciano, nell’area di Taverne che si sta rilanciando e questo è un importante mattoncino per ricostruire la sua immagine. Grazie di cuore per essere rimasti qui”.

Ha salutato con grande entusiasmo l’apertura della nuova sede di Risparmio energetico il sindaco di Corciano Lorenzo Pierotti che ha partecipato all’inaugurazione dei locali in via Palmiro Togliatti 36, domenica primo ottobre, insieme ai titolari dell’attività, i fratelli Marialaura, Matteo e Marco Tufi. Presenti al taglio nastro, insieme a tanti clienti, amici e curiosi, anche l’assessore a Edilizia e Urbanistica del Comune di Corciano Francesco Mangano e don Riccardo Pascolini.

Risparmio energetico è un’azienda già presente a Corciano, con la sede storica aperta 26 anni fa, che ha voluto allargare la propria attività realizzando uno showroom interattivo che prima di tutto sia un luogo di incontro, non solo con i clienti, ma anche con professionisti, scuole e istituzioni per affrontare tematiche legate a risparmio energetico, economia green e sviluppo sostenibile. L’azienda, dunque in forte crescita, è passata da tre unità di lavoratori a 17 in pochissimo tempo, di cui tre di nuova assunzione per l’impiego nella nuova sede, ha una rete vendita di 5 unità e si occupa di valorizzare il territorio favorendo un’economia circolare delle risorse.

“Qui abbiamo trovato un locale adeguato – ha commentato Marialaura Tufi – di oltre 600 metri quadrati in cui ci sono anche un magazzino e nuovi uffici, abbiamo dunque aumentato lo spazio per la nostra attività. Inauguriamo questa sede per accogliere clienti, professionisti e progettisti e offrire loro un luogo in cui trovare risposte alle proprie esigenze impiantistiche. Realizziamo infatti impianti di climatizzazione, riscaldamento, caldaie, caminetti, stufe, idraulica e trattamento delle acque. La nostra specialità è la realizzazione di impianti chiavi in mano, dalla progettazione all’installazione fino a manutenzione e assistenza tecnica comprensiva degli incentivi che riguardano gli impianti”.

E proprio il nuovo bando per impianti a biomasse e pompe di calore a fondo perduto della Regione Umbria è stato al centro del primo di una serie di incontri che Risparmio energetico intende promuovere per affrontare tematiche di attualità e di grande interesse rispetto alle agevolazioni.

“Questo bando – ha spiegato Matteo Tufi – è uno strumento potentissimo, appena uscito, che ha come principale obiettivo quello di sostituire le vecchie stufe più inquinanti a favore di quelle moderne, quindi con benefici ambientali per tutti”.

“Nella nostra attività – ha concluso Marco Tufi – si parte sempre dalla fase di ascolto e si mettono a fuoco problematiche e desideri delle persone, successivamente scaturiscono le nostre soluzioni che non sono mai univoche per la stessa esigenza. Il cliente si trova a poter fare consapevolmente la scelta accompagnato da noi che siamo sicuri di poterlo indirizzare tra varie opportunità presenti”.