Ricostruzione post-sisma, la Marini a Norcia per la riapertura del centro storico

1245
 

“Per Norcia oggi è una giornata davvero molto bella e importante: l’inaugurazione della nuova scuola dell’infanzia e la parziale riapertura del centro storico del capoluogo rappresentano due segnali concreti di un graduale ritorno alla normalità”.

È quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini; intervenendo stamattina alla cerimonia di inaugurazione della nuova scuola dell’infanzia “Norcia rinasce”, la presidente ha voluto sottolineare come fin da subito per la Regione è stato prioritario, accanto all’assistenza alle popolazioni, intervenire su scuole e imprese che rappresentano gli elementi fondamentali della vita di una comunità.

“Oggi inauguriamo una struttura preziosissima – ha detto – che ci aiuta a far ritornare anche i bambini e le bambine alla normalità del loro ciclo scolastico. È preziosa anche perché per ora ospiterà la scuola dell’infanzia, ma successivamente sarà destinata ad asilo nido. Un grazie di cuore – ha sottolineato -agli istituti bancari e ai loro dipendenti che, donando una giornata di lavoro, hanno consentito la realizzazione di questa scuola”.

Successivamente, la presidente Marini, insieme alla vicepresidente della Camera dei Deputati Marina Sereni, all’arcivescovo di Spoleto-Norcia monsignor Renato Boccardo e al sindaco di Norcia Nicola Alemanno ha visitato in anteprima la “zona rossa” che sarà a breve riaperta e la piazza San Benedetto dove ha potuto osservare la struttura di protezione della facciata della basilica di San Benedetto che è stata posizionata questa mattina.