Regione: insediata la Commissione inchiesta sulla gestione dell’emergenza sanitaria

83

Regione: insediata la Commissione inchiesta sulla gestione dell’emergenza sanitaria. Presidente Pastorelli (Lega), Vicepresidente Bori (PD)

Si è insediata ufficialmente nel pomeriggio di oggi, a Palazzo Cesaroni, la Commissione di inchiesta sulla ‘Gestione dell’emergenza sanitaria durante la pandemia da Covid-19’, istituita con deliberazione dell’Assemblea legislativa nella seduta dello scorso 23 marzo 2021, su richiesta dei Gruppi di minoranza (PD, M5S, Misto, Patto Civico). Essendo stata sottoscritta da più di un terzo dei componenti dell’Assemblea, a norma di Statuto, la sua istituzione è stata automatica. La Commissione è composta da tutti i capigruppo consiliari ed attraverso il voto ‘ponderato’, vale a dire che ogni capogruppo rappresenta un numero di voti pari a quello dei componenti del suo Gruppo consiliare, è stato eletto presidente Stefano Pastorelli (Lega), vicepresidente è stato invece eletto Tommaso Bori (Pd). I Presidenti dei gruppi consiliari, componenti della Giunta regionale, Roberto Morroni (FI) e Paola Agabiti (Tesei per l’Umbria) hanno delegato, quale loro rappresentante in sede di voto ed in seno alla Commissione, Stefano Pastorelli. La Commissione è così composta: Stefano Pastorelli (Lega-presidente), Tommaso Bori (Pd-vicepresidente), Vincenzo Bianconi (gruppo Misto), Thomas De Luca (M5S), Andrea Fora (Patto civico per l’Umbria), Eleonora Pace (FdI). La Commissione resterà attiva per dodici mesi, prorogabili per altri dodici, ed avrà il compito di svolgere un’attività di analisi e di studio sulla gestione dell’emergenza sanitaria causata dal contagio da virus Covid-19. La Commissione riferirà semestralmente all’Assemblea legislativa, ai fini della predisposizione di eventuali atti legislativi in relazione alle risultanze di indagini e studi. L’incarico di Presidente e Vice presidente della Commissione d’inchiesta è svolto senza nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio dell’Assemblea legislativa.