Premio Claudio De Angelis: la finale alla sala dei notari

615

Sarà domenica 3 ottobre la finale del Premio Claudio De Angelis

   

Si svolgerà domenica 3 ottobre a Perugia, presso la prestigiosa Sala dei Notari, la finale del Premio Claudio De Angelis. Con un’affluenza di trentotto iscrizioni nel trimestre estivo notevole per la sua prima edizione, il Premio Claudio De Angelis si avvicina ora alla fase conclusiva più importante: l’esecuzione dal vivo degli undici finalisti e dei tre giovani talenti selezionati dalla giuria nel mese di settembre dopo un lungo lavoro di scrutinio e di confronto. Il 31 agosto si sono concluse le iscrizioni ed entro il 15 settembre i candidati hanno dovuto inviare le registrazioni delle loro esecuzioni. Successivamente i Maestri Leonardo De Angelis, Antonio Pantaleo, Susanna Casella e Maristella Focaroli hanno selezionato i finalisti che competeranno per i tre Premi Professionali previsti per il primo, il secondo e il terzo classificato, e i candidati concorrenti per il Premio Speciale al miglior giovane talento. La prova finale inizierà alle 9:30 di domenica 3 ottobre e si concluderà con la premiazione prevista per le 18:30.

La capienza della sala è limitata per le norme vigenti anti-Covid. L’ingresso è gratuito, previa prenotazione obbligatoria e presentazione di Green Pass. Si ringraziano il Comune di Perugia e il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma per il patrocinio; la Fondazione Cassa Risparmio Perugia, il Comune di Panicale e il Master “Storytelling” dell’Università Roma Tre per il sostegno; e le collaborazioni del Conservatorio di Musica “Francesco Morlacchi” di Perugia e delle associazioni “Articolo26”, “Famiglie Numerose” e dell’Associazione Musicale “Il Capotasto”, fondamentale per l’organizzazione logistica del Premio.

“Il progetto ha come obiettivo la partecipazione delle nuove generazioni a un contest di eccellenze nel panorama chitarristico – afferma il Mº Leonardo De Angelis, direttore artistico del Premio. Il contest proposto, con gli eventi on-line e dal vivo ad esso correlati, è prima di tutto un’occasione di confronto artistico e un momento di incontro per i concorrenti. Ai vincitori dei premi viene garantito un avvicinamento all’ambito artistico e lavorativo attraverso un’attività di coaching indirizzata a registrazioni, a pubblicazioni di video on-line e all’organizzazione di concerti remunerati ideati per loro.”