Piegaro lancia il “Museo diffuso”

239

Da giugno a ottobre tour guidati gratuiti attraverso i principali luoghi di interesse della Valnestore

   

Siti e beni museali, attrazioni diffuse come pievi, castelli, santuari, abbazie, aree archeologiche, architetture industriali: tutto collegato attraverso un unico sistema di trasporto e fruibile con l’aiuto di guide professionali.

Piegaro lancia in via sperimentale il suo Museo diffuso, con un calendario di uscite ogni primo e terzo sabato, a partire da giugno fino ad ottobre.

Si chiama “Museo diffuso nei luoghi del Perugino” il progetto di valorizzazione paesaggistica, culturale e artistica promosso dall’Amministrazione comunale di Piegaro e che vede il coinvolgimento delle associazioni della Valnestore.

Un progetto, come spiegano il sindaco Roberto Ferricelli e l’assessora al turismo Rosita Morcellini, con cui si intende

“mettere a sistema e dare continuità progettuale a quanto realizzato, migliorando i servizi e l’accessibilità fisica (per soggetti con disabilità) ai punti nodali della rete esistente o in formazione, integrando inoltre ai fini turistici varie opportunità di fruizione del territorio articolate tra: percorso museale, itinerari storico culturali, itinerari del verde, percorsi di archeologia industriale, itinerari di trekking”.

Con il Museo diffuso si dà continuità e si sviluppano precedenti progetti quali “I Castelli dell’Alta Valle del Nestore”, che ha portato a una prima mappatura degli itinerari a piedi del comune di Piegaro e a interventi di restauro e infrastrutturazione di diversi siti d’interesse; il percorso di progettazione Experience Trasimeno sempre dedicato alla costruzione di itinerari naturalistici; i sentieri del Perugino nelle terre del Marchese che ha invece congiunto una serie di strade secondarie per permettere di apprezzare al meglio i valori storici, culturali e ambientali offerti dai piccoli centri e dintorni.

Le visite guidate, gratuite, per l’anno 2023 riguarderanno “I luoghi della scuola del Perugino” e potranno contare su un servizio navetta.

Le visite si svolgeranno da giugno ad ottobre, il 1° e il 3° sabato del mese: 3 e 17 giugno; 1 e 15 luglio; 5 e 19 agosto; 2 e 16 settembre; 7 e 21 ottobre.

Il tempo stimato è di tre ore circa. Nei luoghi visitati sarà possibile fare la degustazione di prodotti tipici in collaborazione con i produttori locali.

Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione con Sistema Museo, Pro loco di Pietrafitta, Circolo ACLI di Castiglion Fosco, Pro loco di Fontana di Gaiche. Il tour sarà organizzato su prenotazione (museodelvetro@comune.piegaro.pg.it; 366.9576262).

Questo il programma dettagliato:
Ore 15,30 Partenza da Pietrafitta: Piazza della Chiesa Pietrafitta
Prima tappa: Cappella “Madonna del Fosso” – Pietrafitta
Ore 16 Seconda tappa: Oratorio di San Bernardino – Gaiche
Ore 16,40 Terza tappa: Chiesa di S. Croce – Castiglion Fosco
Ore 17, 20 Quarta tappa: Chiesa di S. Lorenzo Greppolischieto
Ore 18,30 Rientro a Pietrafitta: parcheggio area verde.