Perugia celebra il XX giugno

196
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Perugia celebra il XX giugno. Il programma delle cerimonie ufficiali e non

In occasione del prossimo XX Giugno, il programma prevede numerose iniziative, che avranno il culmine nelle celebrazioni ufficiali previste per sabato prossimo, data della ricorrenza. Dalle ore 10,00, in Borgo XX Giugno, si terrà la tradizionale deposizione della corone di alloro al monumento ai Caduti del XX Giugno 1859 e, a seguire, di una corona di alloro alla lapide che ricorda i Patrioti fucilati dai nazi-fascisti presso il Poligono di Tiro. Alle ore 11,00 al Civico Cimitero si terrà la deposizione di una corona di alloro al monumento ai Caduti e alle 11,30 in Piazza Braccio Fortebracci la deposizione di una corona di alloro alla lapide in memoria delle vittime di tutti i genocidi.

Infine, alle ore 12,00, alla Sala dei Notari s terrà la cerimonia dell’iscrizione all’Albo d’Oro della Città di Perugia.

Il calendario di appuntamenti per il XX Giugno prosegue, quindi, con i seguenti eventi: 

18-19 GIUGNO

Consegna doni di ringraziamento a cura dell’Assessore al Commercio Clara Pastorelli
ai forni e alle pasticcerie della città per la partecipazione alla Festa di San Costanzo anno 2020

SABATO 20 GIUGNO

ore 17.00 | Biblioteca San Matteo degli Armeni – Orto dei Giusti

Un albero Hibakujumoku a San Matteo degli Armeni, segno di rinascita

Hibakujumoku è il nome giapponese che indica una pianta colpita dalla bomba atomica di Hiroshima o Nagasaki, o germogliata da essa. Uno di questi alberi, della specie Gingko Biloba, verrà donato a San Matteo degli Armeni per essere piantumato nel Giardino dei Giusti.
Sarà presente la presidente della Regione Donatella Tesei, il Sindaco Andrea Romizi, il Magnifico Rettore Maurizio Oliviero, l’Assessore alla cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano, Carlo Pagnotta Direttore Artistico Umbria Jazz, Antonio Brunori (PEFC Italia), Marco Maovaz responsabile orto botanico Perugia, David Grohmann, Simone Frondini, Orchestra Sinfonica di Perugia e dell’Umbria e l’Associazione “Vivi il borgo”.

VENERDÌ 26 GIUGNO ore 16.00 | Santa Lucia

Inaugurazione ristrutturazione Centro per l’Infanzia di Santa Lucia

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, il vice Sindaco Gianluca Tuteri

SABATO 27 GIUGNO

ore 11.00 | Via Oberdan

Art Bonus | Inaugurazione restauro Incoronazione della Vergine

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, l’ Assessore al Lavori Pubblici Otello Numerini,
la Consigliera Comunale delegata ArtbonusPerugia Fotini Giustozzi e i mecenati che hanno finanziato il restauro

MERCOLEDÌ 1 LUGLIO

ore 11.00 | Parco Vittime delle Foibe

Inaugurazione impianto di recupero e linea di adduzione per l’irrigazione delle aree del Parco della Pescaia e del parco Vittime delle Foibe

a seguire | Area sportiva Via Diaz

Inaugurazione interventi di riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’area sportiva di via A. Diaz

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, l’ Assessore al Lavori Pubblici Otello Numerini e l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia

VENERDÌ 3 LUGLIO

ore 10.30 | Sala della Vaccara – Palazzo dei Priori

Perugia City Lab | Presentazione campagna di comunicazione e sito Agenda Urbana Perugia

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, l’ Assessore regionale allo Sviluppo Economico Michele Fioroni, l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia, l’Assessore al Marketing Gabriele Giottoli, Marco Tortoioli Ricci Direttore Artistico CoMoDo Soc Coop

SABATO 4 LUGLIO

ore 11.00 | Fiume Chiascio – località Pianello

Inaugurazione dei lavori di riqualificazione di un tratto del percorso ciclopedonale de “La Via di Francesco”

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, l’ Assessore al Lavori Pubblici Otello Numerini e l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia

ore 15.00 | Parco comunale Chico Mendez

Inaugurazione Ecomodulo – Prototipo padiglione polifunzionale eco-compatibile realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia
Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, l’ Assessore al Lavori Pubblici Otello Numerini, l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia, Daniele Ercolanoni Presidente Circolo Natura Urbana

VENERDÌ 10 LUGLIO

ore 11.00 | Regione Umbria – Salone d’onore

Presentazione campagna di comunicazione per la valorizzazione della Torre degli Sciri curata dall’Unione Europea e la Regione Umbria

Sarà presente in video conferenza un membro della Commissione Europea, la Presidente della Regione Donatella Tesei, il Sindaco Andrea Romizi, Antonietta Taticchi presidente Associazione Priori

MARTEDÌ 14 LUGLIO

ore 11.00 | Sala dei Notari – Palazzo dei Priori

Presentazione Progetto Rinova: tutti bonus in un unico portale

Sarà presente il Sindaco Andrea Romizi e l’Assessore all’Urbanistica Margherita Scoccia, rappresentanti degli Ordini professionali e Reti delle professioni.

Passando alle celebrazioni non istituzionali, il Comitato per le celebrazioni della liberazione di Perugia XX Giugno ’44 ha organizzato alcune iniziative per ricordare il 76esimo anniversario. In particolare, mercoledì 17 giugno alle ore 18:30, sulla pagina facebook 1859 XX Giugno 1944 saranno pubblicati i filmati: “La Memoria degli inntrnati militari italiani”, a cura di Associazione Naz.le Ex Internati nei lager nazisti Perugia e “I partigiani umbri fucilati” a cura di Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea.

Giovedì 18 giugno alle ore 18:30 sarà la volta di “Noi Partigiani”, a cura di Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Perugia e del filmato “Da Assisi all’Europa per salvare gli Ebrei”, a cura di Museo della Memoria e Associazione Italia Israele.

Venerdì 19 giugno 2020, sempre alle ore 18:30 e sempre sulla pagina facebook 1859 XX Giugno 1944 saranno pubblicati i filmati: “Il famoso 20 Giugno 1859 da “Perugia della bell’epoca di Uguccione Ranieri” a cura della Fondazione Ranieri di Sorbello e “Pietre della Memoria – Luoghi e nomi che ricordano la Liberazione” a cura dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra. Sulla pagina facebook 1859 XX Giugno 1944 si trovano foto, video, informazioni e schede dedicate ad ogni ente presente nel comitato ed organizzate e promosse delle iniziative per le celebrazioni del 20 giugno 2020. Sabat 20 Giugno, infine, i rappresentanti del Comitato presenzieranno alle cerimonie ufficiali in Borgo XX Giugno.

Il Comitato è nato nel marzo 2019 per ricordare una data importante per la liberazione di Perugia e dell’Umbria: l’arrivo degli Alleati a Perugia il 20 giugno del 1944. Ne fanno parte la  Fondazione Ranieri di Sorbello, l’Unione Modellisti Perugini, l’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea, l’Associazione Italia Israele di Perugia, l’Associazione Nazionale Ex Internati nei lager nazisti, l’Associazione Nazionale Invalidi di Guerra e Fondazione Pietre della Memoria, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e l’Aero Club Trasimeno. Durante le celebrazioni del 20 giugno 2019 il comitato ha apposto una lapide in Borgo XX Giugno, sulle mura esterne del complesso di San Pietro, per commemorare tale evento.

Inoltre, l’associazione Porta Santa Susanna invita i soci, i frequentatori delle sue iniziative e tutti coloro che amano la storia locale ad intervenire all’incontro che si terrà venerdì 19 Giugno nella sede dell’associazione in via Tornetta (adiacente al parcheggio Pellini) alle ore 21:00 dal titoloPerugia XX Giugno – Roma XX Settembre: due date decisive per l’Italia“.  Relatore della serata sarà il prof. Gian Biagio Furiozzi.

Il racconto storico è fatto di pensieri profondi e di grandi ideali, ma anche di cifre, di dati e date. Fra queste ultime assumono un rilievo tutto particolare, fino ad essere considerate emblematiche, quelle del 20 giugno 1859 (fine della breve esperienza del governo provvisorio di Perugia e sacco della città perpetrato dei mercenari svizzeri al soldo del papa) e del 20 settembre 1870 (presa di Roma ad opera dei bersaglieri piemontesi e fine dello Stato pontificio). La connessione fra i due eventi ci offre una chiave di lettura per comprendere come dal regime teocratico assolutista si sia passati a quello laico e liberale, e come dall’Italia delle città sia venuta la spinta verso un paese tollerante e civile, e in prospettiva pluralista e democratico. La serata proseguirà poi con il consueto momento conviviale di amicizia che segnerà al tempo stesso la ripresa delle attività dell’associazione dopo il lungo periodo di silenzio e di quarantena.