Perugia: approvato il progetto per la realizzazione della bibliomediateca agli Arconi

1399
   

Ulteriore passo in avanti per la realizzazione della bibliomediateca agli arconi di via della Rupe e per il restauro della sala gotica del palazzo di giustizia di Perugia. La Giunta comunale ha approvato il relativo progetto esecutivo, il cui importo complessivo è pari ad euro 4.180.499,40, in larga parte finanziati dalla Regione dell’Umbria ed in parte dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. L’atto di oggi fa seguito all’approvazione (novembre 2013) del progetto preliminare relativo agli Arconi e di quello (gennaio 2014) per il miglioramento sismico del palazzo di giustizia, stralcio relativo alla sala Gotica. Per il primo la Regione dell’Umbria ha stanziato un finanziamento di tre milioni di euro nell’ambito del programma 2013 “potenziamento della tutela e valorizzazione delle risorse naturali e culturali ai fini del turismo sostenibile”, assegnando al Comune la somma citata per la realizzazione della “nuova piazza del sapere” che si inserisce nell’ambito degli interventi di completamento del sistema bibliotecario. Per questo intervento il co-finanziamento della Fondazione cassa di risparmio è di 450mila euro. Il progetto per il recupero del palazzo di giustizia, invece, prevede un investimento complessivo, da realizzare per successivi stralci funzionali, di 3,1 milioni di euro. Il primo stralcio, oggetto della presente pratica, concerne il risanamento della sala Gotica. Per dar corso al progetto il Comune ha ottenuto un contributo comunitario attraverso la Regione, tramite fondi Fsc, di 480.499,40 euro, mentre il co-finanziamento della Fondazione cassa di risparmio è di 250mila euro. Al fine di coordinare al meglio l’esecuzione delle due opere sopra indicate, l’Amministrazione ha ritenuto di procedere all’elaborazione di un unico progetto esecutivo complessivo, ottenendo positivo riscontro dalla Regione. E’ evidente, infatti, che le due opere risultano connesse sia sotto il profilo prettamente progettuale che dal punto di vista gestionale-economico e tecnico-esecutivo. Entrando nel merito, l’intervento nell’area degli Arconi prevede la realizzazione della nuova Biblioteca multimediale di via della Rupe sul modello della biblioteca di consultazione a scaffale aperto, così da garantire un approccio facilitato da parte di fasce d’utenza non tradizionale. In tale struttura è prevista la collocazione di circa 15.000/20.000 volumi e la presenza di mezzi di comunicazione multimediali, nonché di uno spazio per il ristoro. Il progetto architettonico prevede la collocazione di tutte queste funzioni nei cosiddetti Arconi, stabilendo di distribuirle al piano terra nel 2°, 3° e 4° Arcone ed in altrettanti piani ammezzati lasciati aperti sul vuoto sottostante. Gli Arconi saranno “tamponati” con vetrate, così come i solai intermedi a piano terra, trasformandosi in terrazza al piano superiore, da utilizzare come spazi all’aperto, integrativi rispetto alle attività offerte dalla biblioteca. Nell’ambito del contestuale restauro della sala Gotica, che sarà restituita alla cittadinanza destinandola a spazio espositivo ed a sala per la lettura silenziosa, si prevede inoltre di realizzare collegamenti tra quest’ultima e la biblioteca.