Paolo Maria Noseda, la voce degli ospiti stranieri di Che tempo che fa, inaugura l’Anno Accademico di Mediazione Linguistica a Perugia

359

Paolo Maria Noseda, la voce degli ospiti stranieri di Che tempo che fa, inaugura l’Anno Accademico di Mediazione Linguistica a Perugia. Da oltre 40 anni l’Istituto è attivo nel capoluogo umbro e ha laureato oltre 2000 studenti, diventati interpreti, traduttori, consulenti aziendali, liberi professionisti in Italia e in Europa. Quest’anno ha raggiunto il numero massimo di iscritti alla Laurea Triennale e ha raddoppiato gli immatricolati alla Laurea Magistrale.

Sarà Paolo Maria Noseda, uno dei più conosciuti interpreti italiani e da anni “voce” degli ospiti stranieri di Che tempo che fa, la popolare trasmissione di Fabio Fazio, il grande ospite dell’inaugurazione dell’Anno Accademico 2019/2020 della SSML – Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia, che si terrà martedì 26 novembre alle 15 al Centro Congressi dell’Hotel Giò di Perugia. A Noseda, che è anche un apprezzato traduttore, speech coach e ghostwriter, spetterà la prolusione dell’incontro, dal titolo Cambiare tutto per non cambiare nulla: traduzione come forma di interpretazione. Nel corso del pomeriggio di martedì, dopo il saluto istituzionale del sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e dei direttori della scuola Catia Caponecchi, Isabella Preziosi e Lorenzo Lanari, verrà dato spazio alle testimonianze di due studenti dell’Istituto; in particolare, interverranno all’inaugurazione dell’Anno Accademico Flavia Miluzzi, laureata alla triennale della SSML e autrice della guida turistica bilingue italiano-inglese Monteleone d’Orvieto. Una terrazza sul mondo, e Matteo Venanzi, anch’egli laureato alla triennale e attualmente studente del corso di Laurea Magistrale in Traduzione e Interpretariato per l’Internazionalizzazione d’impresa. Dopo il loro intervento, verrà presentato il progetto della nuova Biblioteca Giampiero Rocca che, nella sede della SSML di Case Bruciate, accoglie più di 1700 volumi di materiale didattico e specialistico che tocca tutti i principali ambiti dello studio linguistico, sociologico e letterario, in oltre 10 lingue.

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia è attiva nel capoluogo umbro da 43 anni e anche quest’anno ha raggiunto il numero massimo di iscritti per la Laurea Triennale, raddoppiando allo stesso tempo, nel giro di un anno, il numero di studenti immatricolati al primo anno del biennio della Laurea Magistrale. Dal giorno della sua fondazione, questa importante realtà umbra ha visto laurearsi oltre 2000 studenti, diventati interpreti, traduttori, consulenti aziendali, liberi professionisti in Italia e in Europa, rappresentando un chiaro esempio delle grandi opportunità occupazionali che offre in un mondo del lavoro sempre più globale e interculturale.