Paciano, tutto pronto per la “Festa dell’Olio” 2015

488

Un programma intenso e ricco di appuntamenti quello della Festa dell’Olio 2015 che avrà luogo a Paciano sabato 7 e domenica 8 novembre. Visite guidate al frantoio, degustazioni di olio e pane, musica e intrattenimento, laboratori di tessitura e ceramica organizzati da Trasimemo e cene nelle taverne (Per il dettaglio del programma si può vedere anche qui https://www.facebook.com/events/930514133703140/). Nell’ambito della Festa dell’Olio spicca un importante appuntamento musicale/culturale: si chiama “Radici” ed è il titolo del Concerto che vedrà impegnato il pianista e compositore Alessandro Deledda l’8 novembre a Paciano per celebrare il ritorno del musicista umbro nel paese d’origine.  La performance si terrà all’interno della Chiesa di Santa Maria, alle ore 17,30 nella quale il compositore terrà un concerto al Pianoforte dedicato a quello che lui definisce “…un luogo incantato, impregnato di magia e bellezza, dove sono nato, cresciuto, un’oasi di suoni meravigliosi che mi hanno fin da bambino donato la passione per la musica, il paese dal quale sono partito e nel quale un giorno tornerò e che nel frattempo avrò modo, con questo concerto di raccontare in musica…”  Musicista di fama internazionale, Deledda vanta nella sua carriera collaborazioni come leader con musicisti jazz quali Francesco Bearzatti, Marco Tamburini, Luca Aquino, Stefano Cantini, Ares Tavolazzi, Ferdinando Faraò, Stefano Senni, Cristiano Calcagnile e tanti altri. Compositore di musiche per la Tv, per il teatro e colonne sonore per cartoni animati, ha licenziato molti brani di sua composizione in tutto il mondo.  Da anni attivo anche nella didattica, è fondatore e Presidente della Scuola “Piano Solo”, membro del C.A. del Conservatorio ed insegnante di Pianoforte Jazz preaccademico presso lo stesso.  Il Concerto prevederà un’opera inedita interamente dedicata alla libera improvvisazione estemporanea, nella quale il pianista racconterà la propria storia di Paciano vista dalla parte di un musicista, spaziando dalle armonie classiche, ai fraseggi Jazz alle tematiche popular che rappresenteranno un viaggio dello stesso a testimonianza delle proprie radici mai dimentica.