Norcia: gettate le basi per le fondamenta del nuovo Monastero benedettino

265
Foto: nursia.org
 

Norcia: gettate le basi per le fondamenta del nuovo Monastero benedettino. Ad annunciarlo il Priore Padre Benedetto Nivakoff

Sono state gettate le primissime basi per il nuovo monastero benedettino di Norcia, in San Benedetto in Monte, alle porte della città. Come comunicato dal Priore Padre Benedetto Nivakoff attraverso il sito internet nursia.org, sono stati realizzati glia scavi per le prime fondamenta. Così, dopo circa un anno, i lavori possono avere ufficialmente inizio. Tra gli interventi anche il recupero dell’antica chiesa già presente sulla collina che domina Norcia. Il nuovo monastero si svilupperà su circa 2 mila metri quadrati e dovrebbe essere completato nel 2022. I monaci avevano scelto di trasferirsi in San Benedetto in Monte dopo il terremoto del 2016.

Come si apprende dal medesimo sito l’antica chiesa del complesso è l’unica, nonostante i gravi danni subiti, ad essere rimasta in piedi a Norcia in seguito al terribile terremoto che ha colpito la città nel 2016. Nel 2019, dopo aver scavato le fondamenta e cominciato a costruire i muri della loro nuova casa, i monaci hanno aggiunto un motto allo stemma del monastero: Nova Facio Omnia. La frase, contenuta nel libro dell’Apocalisse, si riferisce alla Nuova Gerusalemme in tutto il suo splendore e sottolinea ciò che Cristo fa per tutti coloro che cooperano con il Suo progetto: “Ecco, io faccio nuove tutte le cose!”.