Manca il sangue, 25 Carabinieri si offrono

535

Sono in calo le donazioni di sangue in Umbria, secondo l’allarme lanciato ieri dall’Avis regionale: così stamani 25 carabinieri si sono presentati in divisa nel centro trasfusionale dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per donare sangue. Per cinque di loro – riferisce un comunicato dell’Azienda ospedaliera – si trattava della prima donazione. Il direttore della struttura sanitaria, il dottor Mauro Marchesi, spiega che “la raccolta di sangue è sempre una attività complessa, legata alle disponibilità dei donatori e alla stagionalità. Richiede anche grande attenzione da parte delle strutture preposte per evitare allarmismi. Vi sono dei periodi di carenza di sangue, e quello attuale è uno di quelli. Per questa ragione ci auguriamo che la donazione dei carabinieri sia da esempio per altri cittadini generosi”.